Avviso

Scade: 23 ago 2017
Scaduto

Avviso pubblico per la manifestazione di interesse - Indagine di mercato per individuare operatori economici da invitare a procedura negoziata per un servizio di supporto all’Ufficio della Consigliera di Parità

L’iniziativa formativa prende le mosse dai temi delle pari opportunità e dei diritti, nonché dalla ricorrenza dei settant’anni di voto alle donne nella nostra Repubblica, ma da qui si estende agli stereotipi di genere, alle chance formative e occupazionali delle giovani generazioni. Il progetto recepisce appieno quanto contenuto nella L. 107/2015 anche in merito all’alternanza scuola-lavoro. Il titolo “Diritti 70.0 - dirittisettantapuntozero” è scaturito riflettendo sui diritti sanciti dalla Carta Costituzionale, alla cui stesura un contributo fattivo fu offerto dalle 21 madri costituenti, ma al contempo dalla consapevolezza della necessità di una connessione con un presente fatto di tecnologia, ICT, new media che connotano gli adolescenti come nativi digitali. E’ soggetto ideatore e promotore del progetto la Consigliera di Parità della Regione Piemonte ed hanno dato il sostegno l’Assessorato all’Istruzione, Lavoro e Formazione professionale; e l’Assessorato alle Politiche giovanili, Diritto allo studio universitario, Cooperazione decentrata internazionale, Pari opportunità, Diritti civili, Immigrazione. Il progetto inoltre conta sul sostegno e la collaborazione della Consulta femminile della Regione Piemonte.

Materia: 
Lavori servizi forniture
Soggetti beneficiari: 

I soggetti individuati ed elencati all’art. 45 del D.lgs 18 aprile 2016, n. 50 che non versino nelle condizioni di esclusione di cui all’art. 80 del D.lgs 18 aprile 2016, n. 50.

Tipologia avviso: 
Avviso pubblico per la manifestazione di interesse
Note: 

Le manifestazioni di interesse hanno l'unico scopo di comunicare alla Regione Piemonte la disponibilità ad essere invitati a presentare offerta, pertanto, con il presente avviso non è indetta alcuna procedura di gara e non sono previste graduatorie di merito o attribuzioni di punteggi. Si tratta semplicemente di un’indagine conoscitiva finalizzata all’individuazione di operatori economici da consultare nel rispetto dei principi di trasparenza e parità di trattamento.

Note presentazione domande: 

La manifestazione d’interesse dovrà essere inviata via PEC all’indirizzo: famigliaediritti@cert.regione.piemonte.it, indicando il seguente oggetto “Manifestazione di interesse – Diritti 70.0 – seconda edizione.

Importo in €: 
€ 36.885,25 (IVA esclusa)
Contatti: 

Mail: federico.gerbaudi@regione.piemonte.it

Telefono: 011/432-5837

Struttura di riferimento: 
A1509A - POLITICHE PER LE FAMIGLIE, GIOVANI E MIGRANTI, PARI OPPORTUNITÀ E DIRITTI

Si segnala che il testo dei provvedimenti pubblicati nel sito non ha valore ufficiale per il quale si rinvia al Bollettino Ufficiale della Regione.