Regione Piemonte

In questa pagina:



Normativa

Audit sui processi interni allíEnte

  • Programma triennale Audit interno - DGR n. 1-4831 del 03/04/2017
  • Mandato di Audit Interno - D.G.R. n. 3-6055 del 12 luglio 2013
  • Approvazione del Manuale di Audit Interno - D.D. 19 Luglio 2013, n. 31
  • Principali riferimenti normativi in materia di Audit Interno
    • D. Lgs. 286/99 – Sistema dei controlli interni nella P.A.;
    • D. Lgs. 150/09 – Attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle Pubbliche Amministrazioni;
    • D. Lgs. 123/11 – Riforma dei controlli di regolarità amministrativa e contabile e potenziamento dell'attività di analisi e valutazione della spesa, a norma dell'articolo 49 della legge 31 dicembre 2009, n. 196;
    • L. 213/2012 - Disposizioni urgenti in materia di finanza e funzionamento degli enti territoriali, nonchè ulteriori disposizioni in favore delle zone terremotate nel maggio 2012;
    • L. 190/2012 – Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella Pubblica Amministrazione;
    • D.Lgs. 33/2013 – Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni;
    • D.Lgs. 39/2013 – Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico, a norma dell’ articolo 1, commi 49 e 50, della legge 6 novembre 2012, n. 190;
    • DPR 62/2013 – Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
    • Statuto Regione Piemonte – Articoli 70 e 71;
    • L.r. n. 7/2001 – Ordinamento contabile della Regione Piemonte;
    • L.r. n. 23/2008 – Disciplina dell'organizzazione degli uffici regionali e disposizioni concernenti la dirigenza ed il personale;
    • Regolamento regionale n. 18/R del 2001 – Regolamento regionale di contabilità (art. 4 legge regionale 7/2001).

Audit sui Fondi Strutturali

  • DGR attribuzione funzioni alla Direzione
  • I principali Regolamenti europei che stanno alla base del periodo di programmazione 2007/2013
    • Regolamento (CE) N. 1080/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 5 luglio 2006 relativo al Fondo europeo di sviluppo regionale e recante abrogazione del regolamento (CE) n. 1783/1999;
    • Regolamento (CE) n. 1081/2006 del Parlamento Europeo E Del Consiglio del 5 luglio 2006 relativo al Fondo sociale europeo e recante abrogazione del regolamento (CE) n. 1784/1999;
    • Regolamento(CE) N. 1082/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 5 luglio 2006 relativo a un gruppo europeo di cooperazione territoriale (GECT)
    • Regolamento (CE) n. 1083/2006 del Consiglio dell’11 luglio 2006 recante disposizioni generali sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e sul Fondo di Coesione che abroga il precedente Regolamento n. 1260/1999;
    • Regolamento (CE) N. 1084/2006 del Consiglio dell'11 luglio 2006 che istituisce un Fondo di coesione e abroga il regolamento (CE) n. 1164/94;
    • Regolamento (CE) n. 1828/2006 della Commissione dell’8 dicembre 2006 che stabilisce modalità di applicazione del Regolamento (CE) n. 1083/2006 del Consiglio recante disposizioni generali sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), sul Fondo Sociale Europeo (FSE) e sul Fondo di coesione e del Regolamento (CE) n. 1080/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.