Disciplinare per il Sostegno alla Internazionalizzazione delle imprese del territorio attraverso Progetti Integrati di Filiera - PIF

Ultima modifica della pagina: 01/03/2018

A chi è rivolto?

Il beneficiario della Misura, conformemente alla definizione contenuta all’art. 2 punto 10 per Reg.(UE) 1303/2013 e alle disposizioni della Scheda di Misura, è la Regione Piemonte, Gabinetto della Presidenza della Giunta regionale, Settore Affari Internazionali e Cooperazione decentrata, che potrà avvalersi, in qualità di soggetto esecutore, di CEIPiemonte s.c.p.a.
I destinatari finali delle attività realizzate dal beneficiario ai fini dell’attuazione della Misura sono le Piccole e Medie Imprese (PMI) operanti nelle aree individuate nella Strategia di Specializzazione Intelligente della Regione Piemonte: Automotive, Aerospazio, Chimica Verde/Clean Tech, Made in Piemonte (Tessile-Abbigliamento e Agroalimentare), Meccatronica, Salute e Benessere.

In cosa consiste?

La Misura mira a favorire l’incremento del livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi regionali consolidando la presenza competitiva e la proiezione internazionale in filiere produttive piemontesi coerenti con la Strategia di Specializzazione Intelligente della Regione Piemonte, attraverso l’attivazione di Progetti Integrati di Filiera (PIF) di durata triennale.
Il beneficiario è responsabile delle attività mirate all’attuazione dei PIF, riconducibili a due principali tipologie di azioni: 1. Azioni a favore del sistema regionale nel suo insieme; 2. Azioni di investimento all’internazionalizzazione, a favore di PMI selezionate, a cura del beneficiario, sulla base di procedure di evidenza pubblica.
Il Disciplinare contiene le prescrizioni per la presentazione della domanda di contributo da parte del beneficiario, nonché le regole cui devono attenersi il beneficiario medesimo e il soggetto esecutore nell’attuazione della Misura.

Il disciplinare

Testo del Disciplinare come modificato dalla DD 68 del 26/02/2018

Tempi e modi

La Direzione Gabinetto della Presidenza della Giunta regionale potrà presentare la domanda di contributo, di cui all’Allegato 2 del Disciplinare, al Settore Sviluppo sostenibile e qualificazione del sistema produttivo del territorio della Direzione Competitività del sistema regionale a partire dal 16 dicembre 2016.
Con la D.D. 3 febbraio 2017, n. 56 è stata ammessa a finanziamento la domanda di contributo presentata dal Settore Affari Internazionali e Cooperazione decentrata del Gabinetto della Presidenza della Giunta regionale in qualità di beneficiario.
Attuazione della Misura per la selezione delle PMI destinatarie:

Dotazione finanziaria

Euro 12.000.000,00 (4 milioni per ciascuna delle tre annualità previste)

Normativa di riferimento

DGR n. 2-3740 del 4/8/2016
POR FESR 2014-20 - Asse III. Obiettivo specifico III.3b.4., Azione III.3b.4.1 "Progetti di promozione dell'export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale". Approvazione scheda tecnica di misura "Sostegno alla Internazionalizzazione delle imprese del territorio attraverso Progetti Integrati di Filiera - PIF"

DGR n. 18-4309 del 5/12/2016
POR FESR 2014-20 - Asse III. Obiettivo specifico III.3b.4, Azione III.3b.4.1. Modifica della scheda tecnica di misura "Sostegno alla Internazionalizzazione delle imprese del territorio attraverso Progetti Integrati di Filiera - PIF" approvata con D.G.R. n. 2-3740 del 4 agosto 2016

D.D. 15 dicembre 2016, n. 779
POR FESR 2014/2020 - Azione III.3b.4.1. Approvazione del Disciplinare relativo alla Misura "Sostegno alla Internazionalizzazione delle imprese del territorio attraverso Progetti Integrati di Filiera - PIF".

D.D. n.68 del 26 febbraio 2018
POR FESR 2014/2020 - Azione III.3b.4.1. "Sostegno alla Internazionalizzazione delle imprese del territorio attraverso Progetti Integrati di Filiera - PIF". Approvazione e rettifica del relativo Disciplinare già approvato con D.D. n. 779 del 15.12.2016

Attenzione!
La pubblicazione dei testi non ha carattere di ufficialità.