Polo regionale dei pagamenti: Progetti di supporto alle amministrazioni pubbliche piemontesi per l'armonizzazione e la diffusione delle procedure a favore di cittadini e imprese

A chi è rivolto?

Possono presentare domanda di contributo le Amministrazioni pubbliche della Regione Piemonte aderenti a PiemontePAY, il portale regionale per i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione piemontese che aderisce al circuito nazionale pagoPA.

Si ricorda che tutte le Pubbliche Amministrazioni devono aderire obbligatoriamente a pagoPA, nodo unico dei pagamenti pubblici, e attivarsi per abilitare i pagamenti elettronici da parte di cittadini e imprese, in attuazione dell’articolo 5 del Codice dell’Amministrazione Digitale adottato con d. lgs. 7 marzo 2005, n. 82, e del Piano Triennale dell’Informatica per la PA approvato dal Presidente del Consiglio dei Ministri il 31 maggio 2017.

In cosa consiste?

La misura prevede un contributo a fondo perduto pari al 100% della spesa per l’acquisto e l’implementazione delle integrazioni con PiemontePAY dei sistemi gestionali in uso presso le amministrazioni pubbliche e altri costi direttamente connessi al progetto, quali interoperabilità delle banche dati, certificazione delle informazioni integrate e interoperabili prodotte dalla PA, attivazione dei relativi front office.

A titolo esemplificativo, sono ammissibili i costi sostenuti per l’adeguamento e l’attivazione su pagoPA dei sistemi di pagamento della TARI, delle multe, dei tributi e rette scolastiche, dell’IMU, di servizi pubblici a domanda individuale e, in generale, degli oneri sostenuti per aderire e attivarsi per il rispetto delle norme sui pagamenti elettronici.

Il contributo massimo è pari a 1.600 euro per ogni proponente, vale a dire per ogni amministrazione pubblica che presenta domanda in forma singola o come partner partecipante a un'Unione di Comuni.

La dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria complessiva è pari a 1.500.000,00 euro di fondi POR FESR 2014-2020, Asse II, Azione II.2c.2.1, come stabilito dalla D.G.R. n. 19-4900 del 20 aprile 2017.

Tempi e modi

La domanda di contributo andrà presentata secondo le modalità, entro le tempistiche e corredata degli allegati che saranno specificati nel Bando di prossima emanazione (data in corso di definizione).

Il bando

Progetti di supporto alle amministrazioni pubbliche piemontesi aderenti al Polo regionale dei pagamenti per l’armonizzazione e la diffusione delle procedure a favore di cittadini e imprese (prossima approvazione).

Quali sono le specifiche tecniche per connettersi a PiemontePAY?

Disponibile la documentazione per l’integrazione a Web Service al sistema PiemontePAY della Regione Piemonte.

Il materiale è rivolto a tutti i soggetti interessati a concorrere alla realizzazione dei servizi per l’interconnessione a PiemontePAY.

Normativa di riferimento

Serve aiuto?

Per informazioni inerenti il bando dopo la sua pubblicazione, o chiarimenti sulle specifiche tecniche, è possibile inviare una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.