Progettazione operativa e l’attuazione degli interventi di valorizzazione dei poli culturali della Regione Piemonte nell’ambito delle Residenze Reali e dei siti UNESCO

A chi è rivolto?

La D.G.R. n. 13-4450 del 22.12.2017 individua la Regione Piemonte, Direzione Risorse finanziarie e patrimonio, Settore Patrimonio immobiliare, beni mobili, economato e cassa economale quale beneficiario della misura in oggetto conformemente alla definizione contenuta all’art. 2 punto 10 per Reg.(UE) 1303/2013 e alle disposizioni della Scheda di Misura, poiché i siti culturali individuati sono tutti di proprietà regionale.

In cosa consiste?

La D.G.R. individua i seguenti poli culturali, considerati strategici per il raggiungimento degli obiettivi di valorizzazione del potenziale culturale della Regione e del sistema turistico quale attività produttiva di rinnovata competitività:

  • Concentrico e altri immobili di rilevanza culturale nel Parco di Stupinigi;
  • Borgo Castello, all’interno del Parco La Mandria;
  • il Castello di Casotto;
  • Palazzo Callori di Vignale.

In coerenza con le disposizioni del POR FESR 2014-2020, gli interventi devono creare le precondizioni per il rilancio di quei settori, quali il turismo, che possono concorrere al riposizionamento competitivo nonché rappresentare un efficace volano di sviluppo economico e occupazionale.

Il disciplinare

Tempi e modi

La Misura è a titolarità Regionale. La Direzione Risorse finanziarie e patrimonio potrà presentare la domanda di contributo, di cui all’Allegato 1 del Disciplinare, corredata di tutta la documentazione richiesta, al Settore Sviluppo sostenibile e qualificazione del sistema produttivo del territorio della Direzione Competitività del sistema regionale a partire dalla data di pubblicazione del disciplinare sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte.

Dotazione finanziaria

Euro 17.500.000,00 così suddivisa:

  • Concentrico e altri immobili di rilevanza culturale nel Parco di Stupinigi: 6.500.000,00 euro;
  • Borgo Castello, all’interno del Parco La Mandria: 5.000.000,00 euro;
  • il Castello di Casotto: 3.000.000,00 euro;
  • Palazzo Callori di Vignale; 3.000.000,00 euro.

Normativa di riferimento

  • DGR n. 13-4450 del 22- 12- 2016
    POR FESR 14/20 - Asse V - OT V.6c.7. - Az. V.6c.7.1 - "Interventi per tutela, valorizzazione, messa in rete patrimonio culturale in aree di attrazione di rilevanza strategica per consolidare, promuovere processi di sviluppo". Avvio Mis. "Valorizzazione poli culturali Regione Piemonte in ambito delle Residenze Reali e siti UNESCO". Modalita' Attuative - Individuazione poli culturali - Istituzione gruppo di lavoro
  • DD 397 dell’8-8-2017
    POR FESR 2014-2020 Asse V, Azione V.6c.7.1, approvazione del Disciplinare per la progettazione operativa e l'attuazione degli interventi di valorizzazione dei poli culturali della Regione Piemonte nell'ambito delle Residenze Reali e dei siti UNESCO" individuati con D.G.R n. 13-4450 del 22.12.2016

Attenzione!
La pubblicazione dei testi non ha carattere di ufficialità.