Presentazione

La Direzione Competitività del Sistema regionale è impegnata a creare un ambiente favorevole alla crescita e all’incremento della competitività delle imprese piemontesi sia mediante l’elaborazione e la proposta di politiche e programmi di settore sia attraverso la gestione di azioni e interventi volti allo sviluppo, la valorizzazione e la promozione del sistema produttivo. Leggi tutto

In particolare la Direzione:

  • incentiva l’organizzazione, la promozione, la valorizzazione, l’internazionalizzazione e il coordinamento del Sistema Regionale della Ricerca e dell'Innovazione e del Sistema Universitario Piemontese;
  • sostiene interventi finalizzati allo sviluppo, alla qualificazione, alla riconversione e ristrutturazione del sistema produttivo anche mediante azioni volte al miglioramento delle infrastrutture e dei servizi digitali;
  • favorisce il rilancio delle aree svantaggiate significativamente distanti dai centri di offerta di servizi essenziali ed in declino demografico, ma ricche di importanti risorse ambientali e culturali;
  • supporta interventi miranti a contrarre la dipendenza del territorio regionale da fonti energetiche non rinnovabili e a favorire l’utilizzo sostenibile delle risorse naturali – con particolare riferimento alle attività estrattive - e la valorizzazione delle risorse culturali in una logica di incentivazione della promozione turistica del territorio;
  • promuove lo sviluppo del settore commerciale e di quello artigianale, in una logica che miri alla valorizzazione delle eccellenze, all’attrattività integrata del territorio, all'equilibrio tra diverse forme distributive e alla prevenzione della desertificazione commerciale nei territori disagiati;
  • monitora e valuta costantemente le ricadute e gli effetti prodotti dalle politiche di incentivazione ad essa affidate.

Inoltre la Direzione è impegnata a promuovere lo sviluppo di un processo di crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva nel contesto della realizzazione della politica di coesione 2014-2020 centrata sui seguenti obiettivi tematici :

  • Ricerca, Sviluppo Tecnologico e Innovazione;
  • Agenda digitale;
  • Competitività dei sistemi produttivi;
  • Energia sostenibile;
  • Tutela dell’ambiente e valorizzazione risorse culturali e ambientali;
  • Sviluppo Urbano Sostenibile.

News in evidenza

POR FESR 2014/2020 - Azione I.1b.1.1. Bando “Industrializzazione dei Risultati della Ricerca – IR2”.

La Regione, con DGR n. 17-6904 del 25.05.2018 e successivo provvedimento di modifica del Bando – dd. n. 246 del 13.06.2018 – stabilisce

  • l’assegnazione di risorse aggiuntive pari ad euro 20.000.000,00, a titolo di contributo pubblico, ad incremento della dotazione originaria;

  • l’individuazione di un’ulteriore soglia minima di investimento in 3.000.000 di euro, che si affianca a quella già prevista in 5.000.000 di euro, riservando tale possibilità esclusivamente alle piccole medie imprese (PMI), secondo la definizione di cui al Decreto ministeriale 18 aprile 2005 - Ministero dello Sviluppo Economico;

  • la chiusura dello sportello di presentazione delle manifestazioni di interesse il 31/12/2018, salvo diverse disposizioni;

  • l’efficacia delle modifiche complessive al Bando, approvate con medesimo provvedimento, a far data dal 18 giugno 2018.

Per maggiori informazioni

Piattaforma Tecnologica Bioeconomia - In uscita il Bando

POR FESR 2014-2020

15 giugno 2018 - In uscita il Bando di Piattaforma tecnologica per il finanziamento regionale di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nei settori della “Chimica Verde/Cleantech”, dell’“Agroalimentare” e della loro intersezione secondo l’approccio cosiddetto di ’”Economia Circolare”.  Le risorse disponibili ammontano a 40 Milioni di Euro di contributo publlico, che si stima siano in grado di attivare un investimento complessivo di oltre 100 Meuro. Il termine ultimo per la presentazione delle proposte progettuali è il 17/09/2018.
Elemento di novità è costituito da una procedura di presentazione non più basata sulla doppia fase (preliminare e definitivo) ma con unica fase di presentazione del progetto definitivo.

Leggi tutto