Regione Piemonte - Artigianato

In questa pagina:



Eccellenza Artigiana

Novità

Archivio

Operae 2017 e “Fucina Artigiana”: incontri tra mondo dell’artigianato e i designer. Scadenza iscrizioni: 22 settembre 2017
Torna l’appuntamento con Operæ 2017, il festival dedicato al design indipendente che si svolgerà a Torino dal 3 al 5 novembre 2017 (con preview il 2 novembre). La manifestazione è riconosciuta per essere stata la prima in Italia ad aver dato voce e spazio al design indipendente e oggi si presenta come una vera e propria piattaforma dove design, impresa, artigianato, distribuzione, istituzioni e media si incontrano.

Leggi tutto

Quest’anno la Regione Piemonte ha attivato una nuova opportunità per le imprese artigiane:
B2B “Fucina artigiana”- Business Meetings: l'attività di B2B – Business Meetings prevede il coinvolgimento di 10 imprese artigiane piemontesi (oltre quelle che saranno coinvolte anche nel progetto Piemonte Handmade) che nei giorni di “Operae. Independent Design Fair”, potranno partecipare - con una loro agenda di appuntamenti - a incontri uno a uno con designer italiani e stranieri.
Come partecipare a B2B “Fucina Artigiana”- Business Meetings: Rispondendo al bando secondo le modalità che sono riportate sul sito di Operae 2017 (www.operae.biz) al seguente link: http://operae.biz/business-meeting/partecipare-ai-business-meeting/
Le imprese interessate agli incontri di B2B “Fucina artigiana” - Business Meetings devono presentare la propria candidatura entro e non oltre il 22 settembre 2017.
Gli incontri B2B “Fucina Artigiana” sono a cura dell’organizzazione di Operae 2017 cui spetta l’elaborazione di un’agenda di incontri, formulata a partire dalle preferenze espresse dai designer a seguito delle informazioni che i designer stessi avranno ricevuto da Bold S.r.l. relativamente alle imprese artigiane selezionate.
Per richieste di informazione è possibile scrivere a info@operae.biz o contattare l'organizzazione al numero 011.5611337.

Operae 2017 - Piemonte Handmade. Un progetto di collaborazione tra 10 artigiani, 10 designer e 10 gallerie di design. Scadenza candidature: 11 luglio 2017
Torna l’appuntamento con Operæ 2017, il festival dedicato al design indipendente che si svolgerà a Torino dal 3 al 5 novembre 2017 (con preview il 2 novembre). La manifestazione è riconosciuta per essere stata la prima in Italia ad aver dato voce e spazio al design indipendente e oggi si presenta come una vera e propria piattaforma dove design, impresa, artigianato, distribuzione, istituzioni e media si incontrano

Leggi tutto

La Regione Piemonte partecipa ad Operae 2017 con il progetto Piemonte Handmade: il progetto, che giunge nel 2017 alle sua quarta edizione vede la partecipazione di 10 artigiani piemontesi, coinvolti nella produzione e presentazione di uno o più oggetti realizzati per la manifestazione in collaborazione con un designer e una galleria. Soggetti attori del progetto saranno infatti 10 imprese artigiane piemontesi, i designer, le gallerie di design.

LA FASI DEL PROGETTO
1. Nella prima fase del progetto le 10 imprese artigiane vincitrici selezionate incontreranno, ciascuna, uno dei designer individuati e le corrispondenti gallerie. Tali incontri saranno propedeutici alla realizzazione di un oggetto o famiglia di oggetti inediti.
2. Il primo incontro tra designer e artigiano, da concordarsi con Bold s.r.l., deve avvenire entro e non oltre il 28 luglio 2017. Il primo incontro sarà anche l'occasione per la realizzazione di uno reportage fotografico che verrà utilizzato dall'organizzazione in tutte le occasioni di comunicazione e promozione del progetto Piemonte Handmade.
3. Ogni gruppo formato dall’artigiano, dal designer e dalla galleria di design, definirà gli incontri a seguire per l’ideazione e la produzione di un oggetto o famiglia di oggetti inediti che dovranno costituire l’esito della collaborazione intrapresa.
4. I prodotti realizzati saranno esposti in occasione della manifestazione “Operæ. Independent Design Fair”, edizione 2017, nella location scelta da Bold S.r.l. e per tutto il periodo della manifestazione, in calendario dal 3 al 5 novembre 2017 (con preview il 2 novembre c.a.).
5. Nel corso della manifestazione, le 10 imprese artigiane vincitrici, saranno coinvolte in una serie di appuntamenti “business to business” (definiti “Fucina Artigiana - Business Meetings) con i designer partecipanti alla fiera “Operae. Independent Design Fair”. L’agenda di appuntamenti verrà comunicata da Bold S.r.l. a designer e artigiani. Bold srl fornirà a tutti i designer un documento con le descrizioni delle imprese artigiane sulla base delle quali i designer potranno indicare le loro preferenze.
6. Ampia diffusione della collaborazione tra artigiani, designer e gallerie di design sarà fornita attraverso uno spazio esclusivo dedicato nell’ambito della location scelta e attraverso i materiali di comunicazione resi disponibili durante la manifestazione. Il progetto sarà ampiamente promosso attraverso i canali di comunicazione messi in campo da Bold S.r.l. nelle settimane precedenti la manifestazione nonché in prossimità della stessa. Saranno presidiati in particolar modo i canali social quali Facebook, Twitter e Instagram.
7. Nel corso della manifestazione sarà allestita una mostra con gli oggetti inediti frutto delle collaborazioni tra designer e artigiani. All'interno della mostra sarà data visibilità  a ciascuna delle 10 imprese artigiane vincitrici con l’allestimento di un adeguato e visibile spazio ad esse dedicato.
8. A far data dal 2 novembre 2017, giorno di preview della manifestazione, la galleria di design, coerentemente con le proprie attività, presenterà e promuoverà l'oggetto al fine di portare lo stesso all'interno del mercato nazionale e internazionale del design da collezione, promuoverlo nel settore e identificare un eventuale compratore.
9. Al termine della manifestazione Bold s.r.l. sottoporrà alle 10 imprese vincitrici un questionario relativo al grado di soddisfazione, numero di contatti attivati, osservazioni sull’efficacia dell’evento ed efficienza dell’organizzazione.

TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: 11 luglio 2017
MODALITA’ e modulistica per la presentazione della domanda di partecipazione: vedi il bando

Per ogni ulteriore informazione in ordine al presente bando i soggetti interessati possono contattare:

Regione Piemonte
Settore Artigianato,
Via A. Pisano 6 - 10152 TORINO
referenti: - Alessandra Magnino, tel. 011.4323980; Giuseppina Lizzi, tel. 011.4325975
Orario: dal lunedì al venerdì, ore 9.00 – 12,30.
e-mail:artigianato.artistico@regione.piemonte.it

Per aspetti organizzativi e gestionali del progetto Piemonte Handmade i soggetti interessati possono contattare:

Bold s.r.l.
indirizzo email:
info@operae.biz
Tel. +39 011 5611337

Allegati.
1. Bando
2. Modulo di domanda
3. Dichiarazione De Minimis
4. Determinazione n. 328 del 29 giugno 2017 che proroga i termini

Bottega Scuola 4a edizione 2017
Sono aperte le iscrizioni per la presentazione delle candidature delle imprese dell'eccellenza artigiana per la partecipazione alla quarta edizione del progetto Bottega scuola annualità 2017
Scadenza per la presentazione delle domande: 26/06/2017.

Leggi tutto

Perchè la qualità riconosciuta sia riconoscibile

Con il Testo Unico per l'Artigianato (L.R. 1/2009) la Regione Piemonte assegna un ruolo importante all'Artigianato Artistico e Tipico di Qualità. In tale ottica la Regione, con l'attribuzione del riconoscimento di "Eccellenza Artigiana" alle imprese che ne abbiano i requisiti, intende salvaguardare e rilanciare lavorazioni artigianali di antico prestigio e offrire opportunità professionali che, pur nel rispetto della tradizione, possano cogliere ed esprimere la capacità di reinterpretare il passato attraverso le tendenze culturali ed estetiche del presente.

Non si tratta solo di recuperare "gli antichi mestieri" attraverso la riqualificazione di produzioni che vanno scomparendo, ma avvicinare le nuove generazioni a professioni con elevato contenuto di professionalità.

 

I vantaggi del riconoscimento "Piemonte Eccellenza Artigiana"

Il marchio "Piemonte eccellenza artigiana" consente di:

  • valorizzare l'artigianato artistico, tipico e tradizionale
  • offrire ai consumatori un simbolo di fiducia
  • comunicare la qualità delle lavorazioni
  • rendere riconoscibili prodotti e lavorazioni sui mercati nazionali ed esteri

Inoltre, nell'ambito del "Programma degli interventi", da definirsi da parte della Regione Piemonte, le Imprese potranno usufruire delle agevolazioni previste dal Testo Unico L.R. 1/2009 in materia di artigianato artistico, tipico e di qualità:

  • la tutela dei requisiti professionali e di origine
  • la partecipazione a rassegne in Italia e all'Estero
  • la realizzazione di pubblicazioni e cataloghi
  • la realizzazione di supporti pubblicitari
  • l'esposizione e la vendita dei propri manufatti presso strutture pubbliche di conservazione dei beni culturali (musei, gallerie, palazzi storici)
  • la partecipazione all'attuazione della formazione di giovani, con contributo pubblico, in qualità di "Bottega Scuola".