Regione Piemonte - Artigianato

In questa pagina:



Archivio news

    Premio Europeo per la Promozione d’Impresa 2016: progetto Bottega scuola finalista europeo!

    Leggi tutto

    Il progetto Bottega scuola della Regione Piemonte, dopo essere stato risultato VINCITORE A LIVELLO NAZIONALE è stato scelto quale rappresentante dell’Italia al Premio Europeo per la Promozione d’Impresa EEPA 2016, ed è stato ammesso alla short list insieme ad altri 18 progetti europei.

    Il progetto è stato inserito tra i progetti finalisti con altri due soli candidati (un progetto del Regno Unito e uno della Lettonia) per la categoria Investimento nelle competenze imprenditoriali.

    In totale sono pervenuti a livello di ogni singola nazione 343 progetti da 31 paesi partecipanti, che sono stati poi ristretto dai coordinatori nazionali EEPA a 57 progetti presentati per il livello europeo della competizione.

    Nel corso di una riunione tenutasi a Bruxelles il 27 settembre, la Giuria EEPA ha elaborato un elenco ristretto di progetto per ciascuna delle sei categorie del premio.

    Il progetto Bottega scuola, dopo aver già superato la selezione a livello nazionale, è stato ammesso tra i finalisti a livello europeo.

    Due rappresentanti della Regione Piemonte hanno partecipato alla premiazione che si è svolta in occasione della SME Assembly (Assemblea delle PMI), a Bratislava in Slovacchia dal 23 al 25 novembre 2016.

    Nel corso della cerimonia EEPA Awards, il 24 novembre sono stati annunciati i vincitori per le varei categorie.

    Per la categoria 2 Investimento nelle competenze imprenditoriali è risultato vincitore il progetto presentato dal Regno Unito.

    Nel corso della premiazione il progetto Bottega scuola è stato presentato all'assemblea con questo video:

    https://www.youtube.com/watch?v=vvmp2f8Dio0&index=26&list=PL6EykQ-pQRtIPk0JGo-8RPe9tK-7ZOyjI

    La partecipazione come finalisti al premio è un riconoscimento a livello europeo del lavoro svolto da questi 10 anni dalla Regione Piemonte nell’ambito del sostengo all’artigianato, in particolare tipico tradizionale ed artistico.

    Il progetto favorisce l’incontro tra il mondo imprenditoriale artigiano e i giovani disoccupati attraverso un’esperienza lavorativa di 6 mesi nel laboratorio artigiano che diventa “bottega” scuola, finalizzato ad incrementare le opportunità occupazionali e stimolare nuove iniziative imprenditoriali.

    La Regione Piemonte è stata la prima tra le regioni italiane ad investire in questo ambito: sulla falsariga del progetto stesso sono state avviate altre iniziative a livello locale e dei Ministeri.

    I riscontri sono stati positivi soprattutto da parte degli artigiani coinvolti che hanno da subito dimostrato una significativa volontà di partecipazione attiva, prendendo parte alle attività proposte, sviluppando una relazione continua e costruttiva con i tirocinanti ed i tutor, facendosi promotori di proposte, istanze, fabbisogni, migliorie ed anche critiche costruttive. Questi artigiani mettono in luce una passione ed una vocazione alla trasmissione del proprio lavoro ed alla crescita dei giovani che hanno sorpreso gli stessi coordinatori del progetto.

    In questi 10 anni di attività il coinvolgimento degli attori protagonisti è stato notevole:

    • oltre 2.300 imprese visitate e/o coinvolte
    • 3.000 giovani interessati alle fasi iniziali di selezione e orientamento
    • 1.575 giovani fino ad oggi avviati in tirocinio
    • 1.095 tirocini portati a termine con successo
    • 232 tirocini attualmente in corso.

    Bottega Scuola 4a edizione 2017
    Sono aperte le iscrizioni per la presentazione delle candidature delle imprese dell'eccellenza artigiana per la partecipazione alla quarta edizione del progetto Bottega scuola annualità 2017
    Scadenza per la presentazione delle domande: 26/06/2017.

    Leggi tutto

    Operae 2017 - Piemonte Handmade. Un progetto di collaborazione tra 10 artigiani, 10 designer e 10 gallerie di design. Scadenza candidature: 30 giugno 2017
    Torna l’appuntamento con Operæ 2017, il festival dedicato al design indipendente che si svolgerà a Torino dal 3 al 5 novembre 2017 (con preview il 2 novembre). La manifestazione è riconosciuta per essere stata la prima in Italia ad aver dato voce e spazio al design indipendente e oggi si presenta come una vera e propria piattaforma dove design, impresa, artigianato, distribuzione, istituzioni e media si incontrano

    Leggi tutto

    La Regione Piemonte partecipa ad Operae 2017 con il progetto Piemonte Handmade: il progetto, che giunge nel 2017 alle sua quarta edizione vede la partecipazione di 10 artigiani piemontesi, coinvolti nella produzione e presentazione di uno o più oggetti realizzati per la manifestazione in collaborazione con un designer e una galleria. Soggetti attori del progetto saranno infatti 10 imprese artigiane piemontesi, i designer, le gallerie di design.

    LA FASI DEL PROGETTO
    1. Nella prima fase del progetto le 10 imprese artigiane vincitrici selezionate incontreranno, ciascuna, uno dei designer individuati e le corrispondenti gallerie. Tali incontri saranno propedeutici alla realizzazione di un oggetto o famiglia di oggetti inediti.
    2. Il primo incontro tra designer e artigiano, da concordarsi con Bold s.r.l., deve avvenire entro e non oltre il 28 luglio 2017. Il primo incontro sarà anche l'occasione per la realizzazione di uno reportage fotografico che verrà utilizzato dall'organizzazione in tutte le occasioni di comunicazione e promozione del progetto Piemonte Handmade.
    3. Ogni gruppo formato dall’artigiano, dal designer e dalla galleria di design, definirà gli incontri a seguire per l’ideazione e la produzione di un oggetto o famiglia di oggetti inediti che dovranno costituire l’esito della collaborazione intrapresa.
    4. I prodotti realizzati saranno esposti in occasione della manifestazione “Operæ. Independent Design Fair”, edizione 2017, nella location scelta da Bold S.r.l. e per tutto il periodo della manifestazione, in calendario dal 3 al 5 novembre 2017 (con preview il 2 novembre c.a.).
    5. Nel corso della manifestazione, le 10 imprese artigiane vincitrici, saranno coinvolte in una serie di appuntamenti “business to business” (definiti “Fucina Artigiana - Business Meetings) con i designer partecipanti alla fiera “Operae. Independent Design Fair”. L’agenda di appuntamenti verrà comunicata da Bold S.r.l. a designer e artigiani. Bold srl fornirà a tutti i designer un documento con le descrizioni delle imprese artigiane sulla base delle quali i designer potranno indicare le loro preferenze.
    6. Ampia diffusione della collaborazione tra artigiani, designer e gallerie di design sarà fornita attraverso uno spazio esclusivo dedicato nell’ambito della location scelta e attraverso i materiali di comunicazione resi disponibili durante la manifestazione. Il progetto sarà ampiamente promosso attraverso i canali di comunicazione messi in campo da Bold S.r.l. nelle settimane precedenti la manifestazione nonché in prossimità della stessa. Saranno presidiati in particolar modo i canali social quali Facebook, Twitter e Instagram.
    7. Nel corso della manifestazione sarà allestita una mostra con gli oggetti inediti frutto delle collaborazioni tra designer e artigiani. All'interno della mostra sarà data visibilità  a ciascuna delle 10 imprese artigiane vincitrici con l’allestimento di un adeguato e visibile spazio ad esse dedicato.
    8. A far data dal 2 novembre 2017, giorno di preview della manifestazione, la galleria di design, coerentemente con le proprie attività, presenterà e promuoverà l'oggetto al fine di portare lo stesso all'interno del mercato nazionale e internazionale del design da collezione, promuoverlo nel settore e identificare un eventuale compratore.
    9. Al termine della manifestazione Bold s.r.l. sottoporrà alle 10 imprese vincitrici un questionario relativo al grado di soddisfazione, numero di contatti attivati, osservazioni sull’efficacia dell’evento ed efficienza dell’organizzazione.

    TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: 30 giugno 2017
    MODALITA’ e modulistica per la presentazione della domanda di partecipazione: vedi il bando

    Per ogni ulteriore informazione in ordine al presente bando i soggetti interessati possono contattare:

    Regione Piemonte
    Settore Artigianato,
    Via A. Pisano 6 - 10152 TORINO
    referenti: - Alessandra Magnino, tel. 011.4323980; Giuseppina Lizzi, tel. 011.4325975
    Orario: dal lunedì al venerdì, ore 9.00 – 12,30.
    e-mail:artigianato.artistico@regione.piemonte.it

    Per aspetti organizzativi e gestionali del progetto Piemonte Handmade i soggetti interessati possono contattare:

    Bold s.r.l.
    indirizzo email:
    info@operae.biz
    Tel. +39 011 5611337

    Allegati.
    1. Bando
    2. Modulo di domanda
    3. Dichiarazione De Minimis

    Operae 2016  Piemonte Hand made (PHM)
    Un progetto di collaborazione tra 10 artigiani, 10 designer e 10 gallerie di design. I protagonisti

    Leggi tutto

    Si è svolta a Palazzo Cisterna di Torino dal 3 al 6 novembre 2016 la terza edizione del progetto "Piemonte Handmade".

    Una mostra, allestita ad hoc all’interno del percorso espositivo di Operae, nel “Corridoio delle Segreterie”, uno degli ambienti più suggestivi di Palazzo Cisterna, è stata interamente dedicata al progetto.
    I pezzi esposti, ciascuno riportante i nomi dei tre soggetti artefici del manufatto, sono stati accompagnati dalle immagini scattate durante gli incontri all’interno dei laboratori artigiani, presentando gli ambienti di lavoro, i materiali, le fasi di lavorazione, i volti di artigiani, designer e galleristi.

    Ecco i protagonisti di questa sperimentale ed inedita collaborazione tra artigiani, designer e galleristi.

    Progetto "Made in Italy" - Gli artigiani piemontesi nella vetrina e-commerce su Amazon
    La Regione Piemonte intende offrire alle imprese artigiane che hanno ottenuto il riconoscimento del marchio “Piemonte eccellenza artigiana” l’opportunità di approdare sulla vetrina online “Made in Italy” di Amazon, uno dei più importanti player dell’e-commerce internazionale.

    Leggi tutto

    A seguito della “Manifestazione di interesse” di ben 360 imprese artigiane, la Regione Piemonte ha organizzato quattro incontri con i rappresentanti di Amazon che si sono tenuti, nelle giornate del 20 e 21 marzo u.s,  presso la Fondazione Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale, le Camere di Commercio di Cuneo, Alessandria e  Novara.
    La partecipazione delle imprese è stata numerosa ed attenta. 
    In ciascun incontro i funzionari di Amazon hanno illustrato nel dettaglio i contenuti del progetto,  ma soprattutto, nell’ambito di una sezione di “domande e risposte”, hanno fornito alle imprese presenti, tutti gli approfondimenti  e le risposte utili ad intraprendere il percorso dell’e-commerce.

    Le imprese che non hanno potuto partecipare agli incontri possono contattare il Team Made in Italy all’indirizzo artigiani@amazon.com

  • Terra Madre
    Terra Madre - Salone del Gusto 2016: nell'ambito della manifestazione, presso la Sala Stampa della Regione Piemonte, saranno presentati, con la collaborazione del Settore Artigianato, i "Percorsi del gusto" .
    Leggi tutto
  • Bottega Scuola 3° edizione: al via 222 tirocini
    Sono state individuate le 222 imprese artigiane che parteciperanno alla 3° edizione del progetto Bottega scuola con l'attivazione di 222 tirocini.
    Leggi tutto
    Ecco l'elenco completo delle imprese che attiveranno il progetto "Bottega scuola" 3° edizione (D.D. n. 1015 del del 29/12/2015):
    vedi elenco
    Le imprese verranno contattate dal soggetto gestore Ecipa Formazione Piemonte per tutti gli aspetti organizzativi relativi all'avvio dell'esperienza formativa- lavorativa.
    Per informazioni sull'avvio dei tirocini:
    Ecipa Formazione Piemonte
    Tel 011 5.199.799 – Fax 011 5.199.701
    Mail di riferimento: info@bottegascuolapiemonte.it
  • Bottega Scuola 3a edizione 2015 - 2016 - SETTORE GELATO: sono aperte le iscrizioni per la presentazione delle candidature delle imprese dell'eccellenza artigiana per la partecipazione alla terza edizione del progetto Bottega scuola riservato al SETTORE GELATO.
    Leggi tutto
    Sulla base delle economie che si sono rese disponibili a seguito della conclusione delle due precedenti edizioni del progetto Bottega scuola, è possibile aprire un bando finalizzato alla selezione di n. 7 imprese artigiane in possesso del riconoscimento di Eccellenza Artigiana operanti esclusivamente nel settore del GELATO, settore inzialmente escluso dalla selezione avvenuta nel mese di novembre. (DD 148 del 14/03/2016)
    Scadenza per la presentazione delle domande: 31/03/2016
  • Operae 2016: Un progetto di collaborazione tra 10 artigiani, 10 designer e 10 gallerie di design. Scadenza candidature: 26 agosto 2016
    Leggi tutto
    Torna l’appuntamento con Operæ 2016, il festival dedicato al design indipendente, giunto alla settima edizione, che si svolgerà a Torino dal 3 al 6 novembre. La manifestazione è riconosciuta per essere stata la prima in Italia ad aver dato voce e spazio al design indipendente e oggi si presenta come una vera e propria piattaforma dove design, impresa, artigianato, distribuzione, istituzioni e media si incontrano.
    Nell’ambito di Piemonte Handmade, Operæ e la Regione Piemonte promuovono, per l’edizione 2016, la collaborazione tra 10 DESIGNER italiani, 10 IMPRESE ARTIGIANE piemontesi e 10 GALLERIE di design.
    Il coinvolgimento delle gallerie è una delle novità dell’edizione 2016 di Operae.
    Ogni gruppo di lavoro - formato da artigiano, designer e galleria – collaborerà all'ideazione e realizzazione di un oggetto inedito, che sarà presentato in anteprima a Operæ, dal 3 al 6 novembre  a Palazzo Cisterna (Torino). In seguito, le gallerie presenteranno in diversi appuntamenti di settore in Italia e all'estero (fiere, saloni, mostre) le produzioni realizzate.
    Inoltre ulteriori 10 imprese artigiane piemontesi, pur non rientrando tra le prime 10, otterranno visibilità con l’indicazione dei nomi e riferimenti sul sito internet e sul catalogo di “Operae. Independent Design Festival” 2016 e potranno partecipare ad incontri b2b organizzati con i designer presenti alla manifestazione.
    Il bando si rivolge agli artigiani che abbiano intenzione di diventare protagonisti di un percorso di ideazione e progettazione congiunta alla scoperta di modi innovativi e contemporanei di interpretare le pratiche artigiane.
    LA FASI DEL PROGETTO
    • Nella prima fase del progetto le 10 imprese artigiane vincitrici selezionate incontreranno, ciascuna, uno dei designer individuati e tali incontri saranno propedeutici alla realizzazione di un oggetto o famiglia di oggetti inediti.
    • Il primo incontro tra designer e artigiano, da concordarsi con Bold s.r.l., deve avvenire entro e non oltre il 20 settembre 2016.
    • Ogni coppia formata dall’artigiano e dal designer definirà gli incontri a seguire per l’ideazione e la produzione di un oggetto o famiglia di oggetti inediti che dovranno costituire l’esito della collaborazione intrapresa.
    • I prodotti realizzati saranno esposti in occasione della manifestazione “Operae. Independent Design Festival”, edizione 2016, nella location scelta da Bold S.r.l. e per tutto il periodo della manifestazione, in calendario dal 3 al 6 novembre 2016.
    • Nel corso della manifestazione, sia le 10 imprese artigiane vincitrici, sia le 10 imprese artigiane idonee saranno coinvolte in una serie di appuntamenti “business to business” (b2b) con i designer. L’agenda di appuntamenti verrà comunicata da Bold S.r.l. a designer e artigiani, in base alle richieste proposte dai designer a seguito delle informazioni che i designer stessi avranno ricevuto da Bold S.r.l. relativamente alle imprese artigiane presenti.
    • Ampia diffusione della collaborazione tra artigiani, designer e gallerie di design sarà fornita attraverso uno spazio esclusivo dedicato nell’ambito della location scelta e attraverso i materiali resi disponibili durante la manifestazione. Il progetto sarà ampiamente promosso attraverso i canali di comunicazione messi in campo da Bold S.r.l. nelle settimane precedenti la manifestazione nonché in prossimità della stessa. Saranno presidiati in particolar modo i canali social quali Facebook, Twitter e Instagram.
    • Nel corso della manifestazione sarà allestita una mostra con gli oggetti inediti frutto delle collaborazioni tra designer e artigiani. All'interno della mostra sarà data visibilità  a ciascuna delle 10 imprese artigiane vincitrici con l’allestimento di un adeguato e visibile spazio ad esse dedicato.
    • A far data dal 3 novembre 2016, primo giorno di apertura della manifestazione, la galleria di design, coerentemente con le proprie attività, presenterà e promuoverà l'oggetto al fine di portare lo stesso all'interno del mercato nazionale e internazionale del design da collezione, promuoverlo nel settore e identificare un eventuale compratore.
    TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: dal 25 luglio al 26 agosto
    Per maggiori informazioni:
    Bold s.r.l.:
    indirizzo email:
    bando.artigiani@gmail.com
    telefono:
    dal 25 al 29 luglio e dall'1 al 5 agosto: 349 4512525
    dall' 8 al 12 agosto: 335 1847082
    dal 16 al 19 agosto e dal 22 al 26 agosto: 347 8950138

    Regione Piemonte  - Direzione Competitività del Sistema regionale
    Settore Artigianato
    infoartigianato@regione.piemonte.it
    Tel. 011 432 1493

    Leggi il Bando Operae 2016
    Scarica il modulo per partecipare

    IL BANDO:
    Il bando di candidatura è disponibile online anche sui siti internet
    http://operae.biz/phm-2016/
    http://artigianato.sistemapiemonte.it
  • PROMOZIONE DELL'ARTIGIANATO PIEMONTESE
    La Giunta regionale (D.G.R. n. 20-3643 del 18 luglio 2016 - Bollettino Ufficiale n.29 del 21/07/2016) ha approvato un primo elenco di iniziative di promozione dell'artigiano piemontese per il secondo semestre 2016.
    Leggi tutto
    Con il Calendario approvato la Giunta regionale conferma il sostegno alla partecipazione delle imprese artigiane ai principali eventi fieristici: in particolare Operae 2016 e AF Artigiano in Fiera.
    Il bando per la selezione di 10 imprese per partecipare al progetto di Operae 2016 è già stato pubblicato (vedi box sotto: Operae 2016: Un progetto di collaborazione tra 10 artigiani, 10 designer e 10 gallerie di design. Scadenza candidature: 26 agosto 2016). Il bando e la modulistica per la partecipazione ad AF 2016 sarà pubblicato nel mese di settembre.
  • ECCELLENZA ARTIGIANA
    Dal 1 al 30 settembre le imprese artigiane piemontesi possono presentare la domanda per il riconoscimento. Istruzioni per la compilazione delle domande.
  • La Regione Piemonte ad AF 2016 - L'ARTIGIANO IN FIERA, FieraMilano, dal 3 al 11 dicembre 2016.
    Leggi tutto
  • La Regione Piemonte per Restructura 2016, Oval Torino Lingotto Fiere, dal 24 al 27 novembre 2016
    Leggi tutto
    Anche quest'anno la Regione Piemonte sostiene la presenza delle aziende artigiane a Restructura 2016 in programma a Lingotto Fiere, Oval, Torino,  dal 24 al 27 novembre 2016.
    La Giunta regionale ha infatti individuato tale manifestazione nel Calendario delle iniziative del secondo semestre 2016 approvando i criteri e i requisiti per l’accesso ai contributi previsti dalla delibera stessa. (D.G.R. 17- 4102 del 24/10/2016)
    • IMPORTO DEL VOUCHER
      L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto (voucher) che verrà erogato in seguito alla partecipazione a Restructura 2016:
      • di importo pari a Euro 1.350,00, e comunque non superiore all’importo della spesa effettivamente sostenuta e documentata, per la partecipazione con stand in area allestita.
      • di importo pari a Euro 500,00, e comunque non superiore all’importo della spesa effettivamente sostenuta e documentata, per la partecipazione nella area “cantiere scuola” (concorsi).
      L’agevolazione in argomento è concessa in regime “de minimis” ai sensi del regolamento (UE) n. 1407/2013.
    • BENEFICIARI
      Potranno presentare domanda le imprese artigiane piemontesiche al momento della partecipazione all’evento abbiano i seguenti requisiti:
      • 1) annotazione della qualifica di impresa artigiana nel registro imprese delle CCIAA del Piemonte con sede operativa attiva in Piemonte;
      • 2) svolgano attività prevalente (codice ATECO 2007) in tutti i settori ammessi dal regolamento de minimis e non rientrante pertanto nelle attività economiche escluse o ammesse con limitazioni in base al Regolamento (CE) n. 1407/2013 “De minimis”.
      • 3) non siano soggette a procedure concorsuali e non siano in stato di insolvenza dichiarato secondo le norme di legge;
      • 4) siano in regola con i versamenti contributivi e previdenziali (DURC)
      • 5) abbiano sostenuto una spesa relativa alla partecipazione a Restructura 2016.
    • SPESE AMMISSIBILI
      L’importo del voucher è rivolto alla copertura parziale delle spese sostenute (fatturate e quietanzate) relative alla partecipazione dell’impresa artigiana alla manifestazione Restructura 2016
      Sono finanziabili, oneri finanziari esclusi, le spese riguardanti:
      • diritto di plateatico (spazio espositivo e diritti connessi);
      • inserimento dell’azienda nel catalogo dell’evento fieristico/espositivo;
      • allestimento stand;
      • allestimento “area concorso”
      Le spese sono ammissibili se sostenute e quietanzate in data precedente all’apertura del bando per l’erogazione del contributo e riferite alla manifestazione Restructura 2016. Le fatture dovranno essere emesse a carico esclusivamente del soggetto beneficiario del contributo. Non saranno rimborsate le spese riferite a fatture emesse a carico di soggetti diversi dal soggetto beneficiario.
    • CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE DOMANDE
      Le domande in bollo dovranno essere inoltrate al settore Artigianato della Direzione Competività del Sistema regionale che provvederà, dopo l’esame istruttorio, a stilare l’elenco delle domande valide per ordine cronologico di arrivo.
      Le domande verranno soddisfatte fino all’esaurimento delle risorse disponibili.
    • TERMINI E MODALITÀ PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE.
      (DETERMINA N. 654 del 28/10/2016)
      Le domande dovranno essere presentate dal 28 novembre 2016 al 11 gennaio 2017 utilizzando il MODELLO DI DOMANDA.
      La domanda deve essere in bollo.
      La domanda va inoltrata ESCLUSIVAMENTE da pec a pec, al seguente indirizzo:
      ARTIGIANATO@CERT.REGIONE.PIEMONTE.IT
      Tutti i documenti allegati devono essere in formato PDF.
      In caso di utilizzo di formati diversi la domanda non potrà essere presa in considerazione.
      A ciascun messaggio trasmesso alla casella PEC dovrà corrispondere un’unica domanda. NON è ammessa la trasmissione di più domande all’interno della stessa pec.
      Al MODELLO DI DOMANDA di richiesta di voucher deve essere allegata la seguente documentazione:
      a) copia della fatture relative alla spesa sostenuta e delle rispettive quietanze di pagamento riferite alla partecipazione a Restructura 2016.
      Sull’originale delle fatture deve essere apposta la dicitura: “Spesa cofinanziata PAR FSC 2007-2013”;
      b) Documentazione provante l’avvenuto pagamento: bonifici, mandati, assegni bancari/circolari, ricevute bancarie o estratto conto. Non sono ammessi pagamenti in contanti. Dalla quietanza deve essere chiaramente identificabile il riferimento all’ordine cui si riferisce il pagamento.
      c) dichiarazione “de minimis”
      d) Copia di documento di identità in corso di validità del legale rappresentante dell’impresa.
    • AMMISSIONE AI CONTRIBUTI
      Le domande saranno esaminate in ORDINE CRONOLOGICO DI ARRIVO, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.
      Sull'importo del contributo saranno operate le evenutali trattenute previste dalle normative fiscali vigenti.
      Si prega di leggere attentamente il bando.
    • INFORMAZIONI:
      infoartigianato@regione.piemonte.it
    • BANDO E MODULISTICA:
      - Bando
      - Modello di domanda voucher
      - Dichiarazione "De minimis"
  • Riconoscimento "Eccellenza Artigiana":
    Domenica 27 novembre 2016 alle ore 16, nell'ambito di “RESTRUCTURA”, si svolgerà la manifestazione per il conferimento del marchio "Piemonte Eccellenza Artigiana" a 68 imprese del settore manifatturiero e alimentare.
    Leggi tutto
    Anche quest’anno” RESTRUCTURA” – il salone dedicato alla Riqualificazione, al Recupero, alla Ristrutturazione, sarà il contesto ideale per ospitare le 68 imprese che, in presenza dell’Assessore regionale all’Artigianato e della Dirigenza del settore regionale Promozione Sviluppo e Disciplina dell’Artigianato, saranno insignite del marchio “Piemonte Eccellenza Artigiana”.
    Protagoniste della manifestazione sono quelle imprese valutate “eccellenti” da apposite commissioni di esperti, in quanto svolgono lavorazioni a regola d’arte, rispettando i principi cardine di specifici disciplinari di produzione.
    Con l’ingresso di queste nuove imprese il panorama delle imprese eccellenti piemontesi conta, ad oggi, 2.640 imprese.
    Il marchio “Piemonte Eccellenza Artigiana” rappresenta una tappa importante nell’iter normativo per la valorizzazione dell’artigianato di qualità: un patrimonio importante per l’economia regionale che va difeso e sostenuto con mirate politiche di innovazione.
    Ideato e approvato dalla Giunta regionale, è il segno distintivo che identifica le imprese che hanno ottenuto il riconoscimento di eccellenza in base ai requisisti previsti da specifici disciplinari di produzione:
    • Identifica le produzioni di qualità e ne garantisce l’origine
    • Offre fiducia ai consumatori
    • Comunica e distingue i prodotti sui mercati nazionali ed esteri.
    Scopri tutte le imprese dell’Eccellenza artigiana consultando il Catalogo digitale Manifatturiero e Alimentare .
  • PAR FSC 2007- 2013
    Estensione al 30/06/2016 della Convenzione tra Regione Piemonte e Organismi di Certificazione per certificazione di prodotti e/o di sistema e/o di personale addetto delle imprese artigiane piemontesi.
    Leggi tutto
    - con DG.R. n. 26 - 2727 del 29/12/2015, nell’ambito del Programma operativo PAR-FSC 2007/2013,  è stata approvata l'estensione degli interventi agevolativi anche ai contratti di  ottenimento, mantenimento e/o ampliamento delle certificazioni/qualificazioni, non obbligatorie, di prodotto e/o di sistema e/o di personale addetto stipulati nel periodo che va dal  1/01/2016 al 30/06/2016;
    - con determinazione dirigenziale n. 1023 del 30/12/2015 (supplemento del Bollettino Ufficiale  n. 2 del 14/01/2016) sono state impegnate le risorse necessarie alla suddetta estensione sul corrispondente capitolo del  bilancio 2016.
    Pertanto, ai fini del riconoscimento dei contributi previsti, l’Atto aggiuntivo alla convenzione tra Regione Piemonte ed Enti di certificazione ha valore  anche per i contratti di certificazione (di ottenimento, mantenimento e/o ampliamento) stipulati dall’1/01/2016 al 30/06/2016.
  • PAR FSC 2007-2013 - Bando CONTRIBUTI PER VOUCHER DI PROMOZIONE DELL'ARTIGIANATO: Graduatoria delle domande ammesse a contributo
  • PAR FSC 2007-2013 Bando per l'erogazione di contributi per la realizzazione di  Progetti di promozione e valorizzazione dell’artigianato: approvata la  graduatoria delle domande ammesse a contributo.
    Con D.D. n.   851 del 27/11/2015 (B.U. regionale n. 48 Supplemento ordinario n. 1 del 3 dicembre 2015), è stata  approvazione la graduatoria delle e domande ammesse a contributo
    D.D. n. 851 del 27/11/2015
    Graduatoria priogetti ammessi
    Modulistica per la rendicontazione:
    Modello F Dichiarazione di Spesa Finale
    Dichiarazione De Minimis
    Elenco Attività  Escluse Agevolazione “De Minimis”
  • Bottega Scuola 3a edizione 2015 - 2016: sono aperte le iscrizioni per la presentazione delle candidature delle imprese dell'eccellenza artigiana per la partecipazione alla terza edizione del progetto Bottega scuola:
    Scadenza per la presentazione delle domande: 30/11/2015.
    Bando
    Modulistica
    Segnalazione del giovane
  • Bottega Scuola 3a edizione 2015 - 2016: sono aperte le iscrizioni per la presentazione delle candidature delle imprese dell'eccellenza artigiana per la partecipazione alla terza edizione del progetto Bottega scuola:
    Scadenza per la presentazione delle domande: 30/11/2015.
    - Bando
    - Modulistica
    - Segnalazione del giovane
    - Scheda presentazione progetto
  • BANDO CONTRIBUTI PER VOUCHER DI PROMOZIONE DELL'ARTIGIANATO
    PAR FSC 2007-2013 – Asse 1.3 “Comparto Artigianato”. D.G.R. 15 giugno 2015,  n. 22-1568
    COMUNICAZIONE AVVIO PROCEDIMENTO: si rende noto che in data 18 novembre 2015 ha preso avvio la procedura di istruttoria delle domande pervenute.
    Comunicato per le imprese
  • La Regione Piemonte a RESTRUCTURA 2015   (dal 26 al 29 novembre - Lingotto Fiere-Oval - Torino). Scadenza presentazione delle domande: 20/11/2015
  • PAR FSC 2007-2013 - PROMOZIONE DELL'ARTIGIANATO PIEMONTESE anno 2015 – primo semestre 2016:
    AVVIO dei BANDI per
    - Erogazione di voucher alle imprese artigiane
    - Erogazione di contributi per la realizzazione di progetti di promozione e valorizzazione dell'artigianato

    Avviso importante:
    Le domande di partecipazione ai bandi devono essere presentate

    • sulla specifica modulistica
    • in formato pdf
    • e inviate esclusivamente da PEC a PEC.
  • Le imprese dell’Eccellenza artigiana piemontese a EXPO fra cioccolato, vino, liquori e grandi chef
    Diario al cioccolato: le imprese dell’eccellenza artigiana piemontese a EXPO fra cioccolato, vino, liquori e grandi chef. Al teatro del Cluster del Cacao e del cioccolato, il Piemonte fa bene e si fa goloso: locali d’antan, madamine, storie, arte e ricette. Un’agenda fitta di incontri e di prelibate degustazioni. Chef stellati alla corte del Re ripropongono le ricette di Casa Savoia. Pasticcerie famose, offrono le loro bontà di cioccolato. Cantine di gran vini inebriano con bollicine di Langa, e liquori artigianali vengono proposti in abbinamenti arditi con il re cioccolato.

    Leggi tutto il programma

     

    Programma 16 Settembre
    L’evoluzione dei dolci al cioccolato da Casa Savoia all’EXPO 2015: dolci al cioccolato rivisitati e tratti da ricette reali. Degustazioni: Barbero Cioccolato Cherasco (Cn) - Pasticceria Sacchero Canale (Cn)

    Programma 18 Settembre
    Il lato Oscuro del Cioccolato. Come si sono trasformati i gusti e le sensazioni. Degustazioni: Silvio Bessone “puro cioccolato“ Santuario di Vicoforte (Cn)

    Programma 23 Settembre
    La grappa e i distillati con il cioccolato dalla taverna “futurista” del ”Santo Palato “ di Torino all’Expo 2015 Degustazioni: Giordano Cioccolato Leinì (To); Distilleria Gualco Silvano d’Orba (A)l

    30 Programma Settembre
    Le dolci sorprese della Langa: Incontro con la tonda trilobata della Langa e i suoi sapori dal cioccolato, le torte e i suoi vini e distillati. Degustazioni: Pasticceria BLanghe Alba (Cn); Rossello Vini Cortemilia (Cn)

    Programma 13 Ottobre
    Percorsi tra le valli olimpiche del Gusto da Torino 2006 ad Expo 2015
    Incontro: Giorgio Giordano (Consorzio Fortur - Sauze d’Oulx (To)
    Showcooking: HCM alta accademia di cucina
    Chef: Barbero cuoco stellato del Ristorante Chalet Capricorno di Sauze d’Oulx (To) 2 3

    Programma 21 Ottobre
    E se il mondo fosse di Cioccolato? Viaggio nel linguaggio fotografico - Style life. Incontri e momenti fissati con un click. Incontro: fotografo Mauro RAFFINI Torino (To) Degustazioni: Pasticceria Vincenzo Barbero Asti (At)

  • Reti di impresa per l'artigianato digitale Intervento per il sostegno e lo sviluppo delle tecnologie di fabbbricazione digitale
    Leggi tutto

    Con il decreto ministeriale del 17 febbraio 2015, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 9 aprile 2015, n. 82, è istituito l'intervento denominato Reti di impresa per l'artigianato digitale, finalizzato a sostenere programmi innovativi, localizzati sull'intero territorio nazionale e realizzati da reti di imprese, per la diffusione, la condivisione e lo sviluppo produttivo delle tecnologie di fabbricazione digitale.

    Il Ministero dello sviluppo economico ha fissato al 1° luglio 2015 il termine a partire dal quale possono essere presentate le domande di agevolazione per lo sviluppo dell’artigianato digitale e della manifattura sostenibile, realizzate da reti di impresa (costituite da almeno 15 imprese).
    http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/

  • Progetto ArtisArt: rete transfrontaliera dei mestieri artigianali
    Leggi tutto

    Il progetto ArtisArt – rete transfrontaliera dei mestieri artigianali - finanziato nell’ambito di ALCOTRA 2017 – 2013 Programma di cooperazione transfrontaliera IItalia – Francia, è un progetto transfrontaliero rivolto a microimprese, laboratori e piccole e medie imprese radicate nei territori transfrontalieri di Liguria, Piemonte e Haute Provence.
    L’obiettivo cardine di ArtisArt è la creazione e la promozione di reti di imprese artigiane certificate per la qualità con la contestuale valorizzazione dei prodotti dell'artigianato artistico e tradizionale nonché delle specifiche capacità professionali dei maestri artigiani che operano nell'area transfrontaliera di riferimento.
    Capofila del progetto è la Regione Liguria cui si affiancano, in qualità di partners, la Regione Piemonte, il Conseil général des Hautes Alpes- ; il Conseil général des Alpes de Haute Provence- ; la Chambre de Métiers et de l’ Artisanat des Alpes de Haute Provence- ; il Syndicat mixte Villages et Cités de Caractère- ; la Chambre de Métiers des Alpes-Maritimes.
    Le imprese che aderiscono al progetto “ArtisArt“sono selezionate in base alla loro
    rispondenza ai requisiti previsti dal Disciplinare ArtisArt e in conformità ai dettami della Carta internazionale dell’artigianato artisitico.
    Accanto alla realizzazione di eventi promozionali– ArtisArt si articola in azioni specifiche finalizzate a favorire l’internazionalizzazione e la commercializzazione dell’Artigianato artistico transfrontaliero. In particolare, al fine di dare la massima visibilità al progetto, la creazione di un sito Web “ArtisArt” ospitato sul Portale dell’Artigianato della Regione Piemonte, nella sezione Progetto ALCOTRA ARTISART

  • AREE DISMESSE E TRASFORMAZIONE URBANA
  • L.R. 14 gennaio 2009 n. 1, art. 7 Programma degli interventi del Fondo Regionale per lo sviluppo e la qualificazione delle piccole imprese - Sezione Artigianato (gestore Finpiemonte S.p.A.)
  • Bottega Scuola 2a edizione: al via 229 tirocini.
    Leggi tutto

    Sono state individuate le 229 imprese artigiane che parteciperannoa lla 2° edizione del progetto Bottega scuola con l'attivazione di 229 tirocini.
    Ecco l'elenco completo delle imprese che attiveranno il progetto "Bottega scuola" 2° edizione (D.D. n. 12 del del 15/01/2015 e DD 106 del 03/03/2015).:
    vedi elenco
    Le imprese verranno contattate dal soggetto gestore Ecipa Formazione Piemonte per tutti gli aspetti organizzativi relativi all'avvio dell'esperienza formativa- lavorativa.
    Per informazioni sull'avvio dei tirocini:
    Ecipa Formazione Piemonte
    Tel 011 5.199.799 – Fax 011 5.199.701
    Mail di riferimento: info@bottegascuolapiemonte.it

  • PAR FSC 2007-2013 - Programma 2014 e primo semestre 2015 per la valorizzazione delle produzioni dell'artigianato sul mercato interno e internazionale
    Leggi tutto

    Con  D.G.R. n.14 - 83 del 7/07/2014 la Giunta regionale - in attuazione del PAR FSC 2007-2013 -  DGR n. 30-4822 del 22/10/2012 Linea d’intervento I.3. “Comparto artigianato”, ha approvato il progranmma della azioni  per l'anno 2014 e per il primo semestre del 2015, per la valorizzazione delle produzioni dell'artigianato piemontese sul mercato interno e internazionale.
    Il documento,  pur non  selezionando in via definitiva le manifestazioni da sostenere con risorse regionali,  individua i criteri per il sostegno alle iniziative  di maggiore interesse, in modo da avviare le attività preparatorie, in particolare quelle relative alla selezione delle imprese e ai rapporti con i soggetti organizzatori.
    A fronte di una fase critica che vede gli scambi commerciali segnare un’ evidente flessione a causa della caduta dei consumi interni,  le risorse finanziarie sono state orientate a sostegno di eventi specifici per il settore alimentare e di altri per il settore manifatturiero.
    Infine,  in vista delle numerose iniziative collegate all’esposizione universale Expo 2015, si è ritenuto  opportuno finanziare momenti di promozione dell’artigianato piemontese in contemporanea con altri eventi particolarmente attrattivi per il pubblico e in grado di intercettare  flussi turistici e commerciali determinati dalle iniziative stesse.
    Sulla base di queste considerazioni  è stato pertanto redatto il Programma delle possibili iniziative da realizzarsi nell’anno 2014 e nel primo semestre 2015 –

  • Operae 2015: Un progetto di collaborazione tra 12 artigiani e 12 designer. Palazzo Cavour, 6 - 8 novembre 2015 Torino
    Leggi tutto

    Nell'ambito di Operae 2015, il Festival dedicato al design indipendente, si apre una nuova opportunità di produzione, visibilità e incontro per gli artigiani piemontesi.
    È online il bando per partecipare.

    Torna l’appuntamento con Operæ, il festival dedicato al design indipendente, giunto alla sesta edizione, che si svolgerà a Torino dal 6 all’8 novembre. La manifestazione è riconosciuta per essere stata la prima in Italia ad aver dato voce e spazio al design indipendente e oggi si presenta come una vera e propria piattaforma dove design, impresa, artigianato, distribuzione, istituzioni e media si incontrano.
    Moltissime le novità di questa edizione, a partire dalla sede scelta, Palazzo Cavour: uno spazio aulico collocato nel cuore della Torino storica per una manifestazione che da sempre si contraddistingue per la ricerca ogni anno di sedi nuove e particolari della città di Torino.

    Nell’ambito di Piemonte Handmade, Operæ e la Regione Piemonte promuovono, per l’edizione 2015, la collaborazione tra dodici designer italiani e DODICI ARTIGIANI PIEMONTESI allo scopo di realizzare altrettanti manufatti che verranno esposti nei giorni dell’evento.

    Il progetto prevede che i 12 artigiani siano selezionati tra coloro che parteciperanno al bando di candidatura disponibile online sul sito internet operae.biz. e www.regione.piemonte.it.
    Il bando si rivolge agli artigiani che abbiano intenzione di diventare protagonisti di un percorso di ideazione e progettazione congiunta alla scoperta di modi innovativi e contemporanei di interpretare le pratiche artigiane.

    La fasi del progetto:

    1. SELEZIONE IMPRESE
      Il progetto prevede la selezione di 12 imprese artigiane provenienti da diverse zone della Regione e caratterizzate da una peculiare e tradizionale competenza con un materiale, processo o tecnica di produzione maturata grazie all’esperienza diretta, all’invenzione o all’apprendimento in famiglia o in bottega.
    2. INCONTRO CON I DESIGNER
      Nella prima fase di progetto, gli artigiani selezionati incontreranno ciascuno uno dei 12 designer italiani designati dall’organizzazione di Operæ. I designer saranno selezionati sulla base del loro interesse al recupero e alla sperimentazione di tecniche di produzione tradizionali, alla ricerca e utilizzo di materiali locali e alla collaborazione con i maestri dell’eccellenza artigiana. Gli incontri - da concordare tra artigiano e designer – avranno luogo all’interno dei locali di produzione dell’artigiano e si terranno nel mese di settembre 2015.
    3. PRODUZIONE PROTOTIPO
      Durante tali incontri e a seguire si prevedono l’ideazione e la produzione di un oggetto o una famiglia di oggetti come esito della collaborazione tra artigiani e designer.
    4. MOSTRA AD OPERÆ 2015
      I prototipi prodotti verranno esposti in una mostra dedicata al progetto che si terrà in occasione della manifestazione (6-8 Novembre 2015) nella sua stessa location. In sede di mostra verrà inoltre raccontato il processo di ideazione e produzione degli oggetti.
    5. APPUNTAMENTI B2B
      Durante la giornata di Domenica 8 Novembre 2015, gli artigiani verranno coinvolti in una serie di appuntamenti business2business con i designer che esporranno i propri prodotti ad “Operæ. Independent Design Festival” edizione 2015, con l’obiettivo di favorire nuove collaborazioni e occasioni di sviluppo di progetti.
    6. COMUNICAZIONE
      Al progetto di collaborazione tra artigiani piemontesi e designer sarà dedicato uno spazio ad hoc nel sito e nei materiali resi disponibili durante la manifestazione.
      Il progetto sarà opportunamente promosso attraverso tutti i canali di comunicazione messi in campo da Operæ nelle settimane precedenti la manifestazione e in prossimità della stessa. Saranno presidiati in particolar modo i canali social come Facebook, Twitter, Pinterest e Instagram.
      All’interno del catalogo di Operæ, una sezione sarà interamente dedicata al progetto.

    .

    TERMINI E MODALITÀ PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: entro e non oltre il 20 Luglio 2015.

    .

    Per maggiori informazioni:

    BOLD s.r.l.
    Roberta Di Sabatino
    info@operae.biz
    011/5611337

    REGIONE PIEMONTE – ASSESSORATO ALLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE
    Direzione Competitività del sistema regionale
    Settore Artigianato
    infoartigianato@regione.piemonte.it
    Tel. 011 432.3980

    Leggi il Bando Operae 2015

    Scarica il modulo per partecipare

  • PROMOZIONE DELL'ARTIGIANATO PIEMONTESE:
    La Giunta regionale ( D.G.R. n. 22 - 1568 del 15 giugno 2015 - Bollettino Ufficiale n. 24 del 18/06/2015) ha approvato le iniziative di promozione dell'artigiano piemontese per l'anno 2015 - primo semestre 2016.
    Leggi tutto
    Con il Calendario approvato la Giunta regionale conferma il sostegno alla partecipazione delle imprese artigiane ai principali eventi fieristici (Restructura 2015 , AF Artigiano in Fiera 2015, Operae 2015)
     La Giunta ha inoltre approvato i CRITERI per due nuove  forme di promozione dell’artigianato piemontese attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto:
    • a sostegno delle imprese artigiane per la partecipazione a manifestazioni fieristiche di carattere nazionale o internazionale ed esposizioni e ad incontri d’affari (attività di incoming/B2B) al fine di abbattere i costi di partecipazione (VOUCHER); ad ogni impresa che partecipa a eventi fieriscti o incontri commerciali nel periodo dal 1/05/2015 al 30/10/2015 puo' essere riconosicuto un voucher di importo massimo di 2.000 Euro.
    • per la realizzazione di PROGETTI di promozione e valorizzazione dell’artigianato, anche in collegamento con Expo 2015, da individuarsi attraverso apposito bando, per  sostenere e promuovere la realizzazione di progetti promozionali e di valorizzazione delle attività e della cultura artigiane, con particolare riferimento allo sviluppo economico, alla valorizzazione dei prodotti e dei servizi artigiani, nonché dell’artigianato dell’Eccellenza Artigiana. I progetti devono presentare elevati caratteristiche di originalità e devono essere in grado di dimostrare le ricadute positive sul sistema produttivo artigianale.  Per ogni progetto puo' essere riconosciuto un contributo per un importo massimo di 35.000 euro.
    Il bando e la moduslitica per richiedere il  voucher e per presentare i progetti di promozione saranno pubblicati nei prossimi giorni.
  • Bottega Scuola 2a edizione 2014 - 2015: sono aperte le iscrizioni per la presentazione delle candidature delle imprese dell'eccellenza artigiana.
    Scadenza per la presentazione delle domande: 22/12/2014.
    Leggi tutto
  • PERIODO NATALIZIO - Orario di ricevimento per Ricorsi alla CRA e Pratiche Acconciatore/Estetista
    Nel mese di dicembre 2014 gli uffici regionali riceveranno l'utenza nei seguenti giorni:
    29 - 30 (dalle ore 10.00 alle 12.30). Non riceveranno l'utenza il giorno 31
    Nei giorni 2 - 5 gennaio 2015 gli uffici regionali non riceveranno l'utenza
    A partire dal 7 gennaio 2015 riprenderà il normale orario di ricevimento del pubblico (dalle ore 9.30 alle 12.30) e previo appuntamento telefonico in altro orario.
  • Mutamenti dell'Artigianato e politiche pubbliche - giovedì 18 dicembre alle ore 10,00 in corso Regina Margherita 174 - Torino, si terrà un seminario per presentare quanto l’Amministrazione regionale ha svolto nell’ultimo triennio a livello di politiche pubbliche per l’artigianato e per discuterne con esperti e rappresentanti delle Associazioni di categoria.
  • La Regione Piemonte ad AF 2014 - L'ARTIGIANO IN FIERA, FieraMilano, dal 29 novembre all'8 dicembre 2014.
    Leggi tutto

    L'Artigiano in Fiera è uno degli appuntamenti fieristici più attesi dagli imprenditori e dagli operatori: dal 29 novembre all’8 dicembre 2014 l'artigianato di tutto il mondo diventa il protagonista esclusivo di un evento unico nel suo genere.
    Anche quest'anno la Regione Piemonte, nell'ambito del programma di promozione 2014 a valere sul PAR FSC 2007 - 2013, unitamente al sistema camerale piemontese e con la collaborazione delle confederazioni artigiane di categoria (Confartigianato, CNA, CasArtigiani), organizza una collettiva regionale per tutte le aziende artigiane ed agricole iscritte ad una delle Camere di Commercio del Piemonte.

    Le imprese potranno partecipare in una delle tre sezioni previste:

    • Area collettiva: la vetrina dell'artigianato e della produzione enogastonomica del Piemonte
    • "Giovani @rtigiani Innovativi": spazio gratuito per 20 imprese artigiane con processi/prodotti innovativi
    • "Suoni dal Piemonte": 20 spazi musicali animati da imprese dell'Eccellenza artigiana degli Strumenti musicali

    SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: 30 SETTEMBRE 2014

    In allegato:

    .

    Per info:
    Unioncamere Piemonte: Area Progetti e Sviluppo del territorio – Tel. 011 5669256-213
    promozione@pie.camcom.it
    http://www.pie.camcom.it

    Regione Piemonte: Settore Promozione, sviluppo e Disciplina dell’Artigianato – Tel. 011/432 2514
    infoartigianato@regione.piemonte.it
    http://www.regione.piemonte.it/artigianato
    http://artigianato.sistemapiemonte.it

  • Aggiornamento Banca dati 2013 - Edizione 2014
  • Partecipazione della Regione Piemonte alla 27^ edizione di RESTRUCTURA: dal 27 al 30 novembre 2014 - Oval - Lingotto Fiere Torino. Scadenza per la presentazione delle domande: 31 ottobre 2014. Leggi tutto
  • Nuovi canali per la promozione delle imprese artigiane piemontesi
    Leggi tutto

    Il programma di valorizzazione dell’artigianato piemontese, approvato dalla Giunta regionale, prevede la realizzazione di iniziative ed eventi finalizzati allo sviluppo delle imprese artigiane e della competitività sui mercati.
    In tale ambito, l’ente regionale intende organizzare incontri commerciali quali B2B, work shop e scambi tra operatori e buyers nazionali ed esteri, utili ad incrementare il fatturato aziendale, attraverso una maggiore penetrazione sul mercato nazionale e internazionale.
    Se la Sua azienda è interessata La invitiamo a compilare la scheda “company profile” e ad inviarla entro il 30 settembre 2014 a questo indirizzo mail: infoartigianato@regione.piemonte.it
    L’invio di tale scheda non comporta alcun obbligo da parte della sua azienda ma consentirà a questa Amministrazione di contattarLa per proporLe la partecipazione ad iniziative di interesse per il Suo profilo aziendale. I dati forniti saranno utilizzati esclusivamente per i fini sopra indicati. (info: Maria Spada 0114324582 - fax 011 4324982)
    (link a file scheda)

  • Bottega scuola 2014-2016
    Informazione sul progetto
    Elenco dei tirocini attivati: scarica formato pdf - scarica formato excel
  • SALONE INTERNAZIONALE DEL GUSTO 2014 - Torino , Lingotto Fiere dal 23 al 27 ottobre: le imprese dell'eccellenza alimentare piemontese protagoniste dell'evento con un ricco programma di degustazioni.
    Leggi tutto

    SALONE INTERNAZIONALE DEL GUSTO 2014- PROGRAMMA DEGUSTAZIONI

    Venerdì 24 ottobre  Giornata dedicata ai migliori prodotti delle imprese artigiane di Eccellenza Alimentare 

    Nella mattinata, dalle 11 alle 14, dolci degustazioni offerte da:
    Ca di ciuvin di Cerutti, con i suoi chinati di barbera , il moscato e il barolo; Erbe di montagna,  azienda aromataria, nota per le varietà di spezie, thè e tisane abbinate  a prodotti tipici del territorio; 
    Le battiaye  con i suoi biscotti di meliga  ai frutti di bosco e alle nocciole. Ci saranno poi i migliori baci di dama  e le pepite del tortonese di Casali e le specialità di  Dolcevita: torta di nocciole e “coeur  de noisette”.

    nel pomeriggio dalle 14,30 alle 17,30, le degustazioni saranno invece incentrate sul “salato”:
    Fonterosa presenta la sua giardiniera, talmente buona da essere citata nel manuale d’uso del Moët & Chandon. Si degusteranno i peperoni del langarolo prodotti da Frutti della mia langa mentre  i salumi tipici piemontesi saranno presentati dal  Salumificio Marchisio e da Agrisalumeria Luiset  che porterà in tavola un salame cotto d’eccellenza. Il pane, rigorosamente preparato con lievito madre è del Panificio Voglia di Pane .
    Il tutto accompagnato da un buon bicchiere di bionda stagionale del Birrificio Troll,

    in serata, dalle 18 alle 20.30

    Un itinerario del gusto con prodotti forniti dalle ditte Fiandino (formaggi), Molino Buongiovanni (farine) Quaglia (distillati), Rosso (Aceto) accompagnati, anche qui, dalla birra fornita, questa volta, dal birrificio artigianale Giratempo.

     

    Sabato 25 ottobre Cortemilia presenta l’eccellenza enogastronomia dell’Alta Langa

    Nella mattinata, dalle 11 alle 14: una  selezione delle realtà imprenditoriali  dei prodotti e del progetto De.C.O.,  accompagnata da degustazioni enogastronomiche e da un momento di confronto con il pubblico.

    Il pubblico potrà vivere un’ esperienza sensoriale più' ampia gustando i Vini Rossello (Dolcetto d'Alba D.O.C. in abbinamento con la ricetta dello Chef Zarri:  Scottato di Fassone certificato Piemontese servito con maionese di Nocciole - De.C.O. Cortemilia - su un crostino di pane all’olio di oliva taggioasco ligure.  Barroero proporrà  la Nocciola Piemonte I.G.P. e prodotti di alta pasticceria abbinato al Gran Rose' di Pinot.

    nel pomeriggio dalle 14,30 alle 17,30
    dolci degustazioni con i baci di Cherasco e la pralineria della ditta Barbero accanto alle prelibatezze di  Sacchero (vincitore nel 2013 del primo premio per il miglior dolce di natale  nazionale).
    Accantto al moscato d’Asti di Rossello, la Distilleria Altavilla offrirà la sue grappe: una   “Riserva seculum tertium”, derivante da vinacce di ruochet  e barbera con 15 anni d invecchiamento,  e una grapppa di ruchet del 2005.

    dalle 18 alle 20,30 serata dedicata alla Chellerina: la birra tipica di Torino
    Si racconterà l’origine di questo nuovo prodotto e l’originale collaborazione tra quattro birrifici torinesi ( La Piazza, San Paolo, Torino, Black Barrels)  che, ciascuno con le proprie peculiarità, produce una birra “fuori stile”, coperta da un unico disciplinare e nata da una ricetta comune con  l’ambizione di diventare la birra tipica della città

    Domenica 26 ottobreIn Piemonte c’è fermento! Grandi birre da piccoli produttori

    In mattinata, dalle 11 alle 13,30 il movimento birraio artigianale piemontese dà  voce ai suoi protagonisti: Beba, Troll, Gilac, e il birrificio Kauss che, con l’occasione,  presenterà anche Gasà – la gazzosa artigianale

    nel pomeriggio dalle 14,30 alle 17,30:  “Grappa e dintorni   il gusto in tournèe ”
    L'Istituto Grappa Piemonte vanta una storia ventennale e raggruppa quindici distillerie distribuite sul territorio dove la vitivinicoltura è protagonista. Accanto a  conversazioni e storie  saranno organizzate degustazioni delle migliori grappe prodotte in Piemonte.

    in serata, dalle 18 alle 20,30,  l’Associazione Le Terre dei Savoia e le imprese della filiera delle piante officinali presentano:

    Saperi, Sentori e Sapori del Piemonte – Gli itinerari eccellenti di Bottega Reale
    Un incontro alla scoperta  della nuova linea di prodotti Bottega Reale – Saperi del Piemonte, nati dai saperi della filiera delle erbe officinali e aromatiche del Piemonte. Dalla menta alla nocciola, dal vermouth all’arquebuse, dalla lavanda all’elicriso: ogni sapore un itinerario e ogni itinerario una degustazione alla scoperta di chi produce e trasforma materie prime certificate in prodotti unici ed eccellenti. Itinerari per il cuore, per la mente, per il palato.

    .

  • Dal 10 al 12 ottobre 2014, a Torino Esposizioni, OPERAE Independent Design Festival ospita la mostra Piemonte Handmade: 20 testimoni dell’eccellenza artigiana piemontese raccontati attarvaerso uno sguardo ravvvicinato sulla loro vita, i loro visi, i loro laboratori, gli oggetti che usano quotidianamente.
  • L'Associazione Nazionale degli Artisti ARTIGIANI - ARTINFIERA - organizza l'iniziativa Premio "Terre del giarolo" 2014, Concorso Nazionale di Arti Applicate dedicato ad artigiani, artisti e studenti.
  • PAR FSC 2007-2013 - Programma annuale 2013 per la valorizzazione delle produzioni dell'artigianato piemontese sul mercato interno e internazionale. .
    Leggi tutto
    Con DGR. n. 18-6003 del 25 giugno 2013 (B.U. n. 26 del 28/06/2013) è stato approvato, in attuazione del del PAR FSC 2007-2013 - linea di intervento d) "Comparto artigiano", il calendario delle iniziative e delle azioni per l'anno 2013, finalizzate alla valorizzazione delle produzioni artigiane piemontesi sul mercato interno ed internazionale.
  • Bottega scuola 2013-2015. Sospeso avvio del progetto
    Leggi tutto

    In data 23 ottobre il Settore Attività Negoziale e Contrattuale ha comunicato la presentazione di un ricorso al Tar avverso il provvedimento di aggiudicazione definitiva della procedura di Gara per l'individuazione del soggetto gestore del progetto "Bottega scuola".
    In attesa della definizione del ricorso e della istanza cautelare richiesta (sospensiva) non è possibile al momento dare avvio al Progetto Bottega scuola, con l'inserimento dei giovani nelle aziende in tirocinio formativo.
    Si prende atto con rammarico del disagio che tale situazione comporta nei confronti delle imprese e dei giovani per un progetto fortemente sostenuto dall'Amministrazione regionale.
    Sarà cura di questo settore comunicare tempestivamente gli aggiornamenti futuri, anche con apposite informative sul sito istituzionale alla sezione: Artigianato - Bottega scuola.
    Le imprese che hanno segnalato il tirocinante da inserire presso la propria bottega sono invitate, cortesemente, ad informare il giovane stesso.

  • Progetto ArtisArt – rete transfrontaliera dei mestieri artigianali: dall’8 al 10 novembre la Collettiva di imprese ArtisArt ad Artò 2013
    Leggi tutto

    Il progetto ArtisArt – rete transfrontaliera dei mestieri artigianali - finanziato nell’ambito di ALCOTRA 2017 – 2013 Programma di cooperazione transfrontaliera IItalia – Francia, è un progetto transfrontaliero rivolto a microimprese, laboratori e piccole e medie imprese radicate nei territori transfrontalieri di Liguria, Piemonte e Haute Provence.

    L’obiettivo cardine di ArtisArt è la creazione e la promozione di reti di imprese artigiane certificate per la qualità con la contestuale valorizzazione dei prodotti dell'artigianato artistico e tradizionale nonché delle specifiche capacità professionali dei maestri artigiani che operano nell'area transfrontaliera di riferimento.

    Capofila del progetto è la Regione Liguria cui si affiancano, in qualità di partners, la Regione Piemonte, il Conseil général des Hautes Alpes- ; il Conseil général des Alpes de Haute Provence- ; la Chambre de Métiers et de l’ Artisanat des Alpes de Haute Provence- ; il Syndicat mixte Villages et Cités de Caractère- ; la Chambre de Métiers des Alpes-Maritimes.

    Accanto alla realizzazione di eventi promozionali– ArtisArt si articola in azioni specifiche finalizzate a favorire l’internazionalizzazione e la commercializzazione dell’Artigianato artistico transfrontaliero. In particolare, al fine di dare la massima visibilità al progetto, la creazione di un sito Web “ArtisArt” ospitato sul Portale dell’Artigianato della Regione Piemonte

    La “Collettiva ArtisArt”
    Il primo appuntamento importante del progetto ArtisArt è rappresentato da ARTO’ 2013 – il salone dell’artigianato d’arte e del design quotidiano.
    In un area appositamente dedicata, per tutte e tre le giornate espositive (8 – 9 – 10 novembre) 25 imprese francesi, 10 impresi liguri e 19 imprese piemontesi sono riunite ed organizzate, per dare spazio e visibilità al “saper fare” dei diversi territori, mettendo a confronto metodi di lavorazioni e produzioni diverse tra loro ma tutte riconducibili ai principi di creatività e di originalità.

    Una tre giorni dedicata alla cooperazione transfrontaliera che vede protagoniste le imprese artigiane valorizzate dal marchio collettivo geografico “Artigiani In Liguria, dal marchio “Piemonte Eccellenza Artigiana”, dalle produzioni francesi qualificate come “mestieri d’arte”, dai riconoscimenti d’oltralpe “Entreprise du Patrimoine Vivant”, “Ateliers d’Art de France”, “ Artisan et Maître Artisan en métier d’art”, “Meilleur Ouvrier de France”, “Artiste libre.

    In mostra un’ampia gamma dei settori, da quello più tradizionale legato al territorio a quello più innovativo e sperimentale fino alle nuove tendenze del design applicato al mondo del “fatto a mano”.

    Le vetrine delle "Imprese ArtisArt"

  • Domenica 10 novembre 2013 alle ore 17.00, nell’ambito di ARTO’ 2013, manifestazione di Riconoscimento di Eccellenza artigiana per 90 imprese piemontesi.
    Leggi tutto

    Anche quest’anno ARTO’ – il salone dell’artigianato d’arte e del design quotidiano, sarà il contesto ideale per ospitare le oltre 90 imprese che, in presenza dell’Assessore regionale all’artigianato, Agostino Ghiglia, saranno insignite del marchio “Piemonte Eccellenza Artigiana”.
    Protagoniste della manifestazione sono quelle imprese valutate “eccellenti” da apposite commissioni di esperti; in quanto svolgono lavorazioni a regola d’arte, rispettando i principi cardine di specifici disciplinari di produzione.
    Con l’ingresso di queste nuove imprese il panorama delle imprese eccellenti piemontesi conta, ad oggi, oltre 2.800 imprese.
    Il marchio “Piemonte Eccellenza Artigiana” rappresenta una tappa importante nell’iter previsto dalla normativa regionale per lo sviluppo dell’artigianato piemontese; il testo unico per l’artigianato L.R. 1/2009 s.m.i.) tutela e promuove un patrimonio di competenze e di professionalità che, soprattutto in un momento delicato come quello attuale, può rappresentare un importante valore aggiunto da difendere, quindi, con mirate politiche di innovazione.

    Invito alla manifestazione

  • La Regione Piemonte ad AF 2013 - L'ARTIGIANO IN FIERA, Fiera Milano, polo di Rho-Pero, dal 30 novembre all'8 dicembre 2013.
    Leggi tutto

    L'Artigiano in Fiera è uno degli appuntamenti fieristici più attesi dagli imprenditori e dagli operatori: dal 30 novembre all’8 dicembre 2013 l'artigianato di tutto il mondo diventa il protagonista esclusivo di un evento unico nel suo genere.
    Anche quest'anno la Regione Piemonte, nell'ambito del programma di promozione 2013 a valere sul PAR FSC 2007 - 2013, unitamente al sistema camerale piemontese e con la collaborazione delle confederazioni artigiane di categoria (Confartigianato, CNA, CasArtigiani), organizza una collettiva regionale per tutte le aziende artigiane ed agricole iscritte ad una delle Camere di Commercio del Piemonte, con priorità alle imprese in possesso del marchio Piemonte eccellenza artigiana.
    Grazie al suo forte radicamento nel territorio, la manifestazione garantisce un’ottima vetrina dell’artigianato piemontese sul mercato nazionale ed internazionale, con un significativo abbattimento dei costi per le imprese partecipanti.

  • Commissione Regionale per l'Artigianato
    Insediamento della nuova Commissione Regionale per l'Artigianato: nomina del Presidente e del Vice presidente.
    Leggi tutto

    Il 10 ottobre 2013 si è tenuta la prima seduta della nuova Commissione regionale per l'artigianato (CRA). Sono stati eletti il Presidente, Giuseppe Misia, e il Vice presidente, Claudio Campagnolo.

  • Restructura 2013
    Partecipazione della Regione Piemonte alla 26a edizione di Restructura 2013: dal 21 al 24 novembre 2013 a Lingotto Fiere – Torino
    Leggi tutto
  • BOTTEGA SCUOLA 2012-2014
    Aggiudicazione Provvisoria del soggetto gestore per il progetto Bottega Scuola 2012/2014.
    La Graduatoria provvisoria  delle 204 imprese dell’Eccellenza Artigiana ammesse al progetto Bottega scuola per l’edizione 2012/2013, è pubblicata sul B. U. R. n. 24 del 13/06/2013.
    Aperte le iscrizioni per i giovani disoccupati tra i 18 e 35 anni di età.
    Dettaglio Bottega Scuola 2012/2014
  • Progetto ARTISART:
    è stato pubblicato sul BUR n. 31 del 1° agosto 2013 l'Invito a partecipare al Progetto ARTisART n. 201 (Programme de coopération Transfrontalière Italie-France - A L C O T R A 2007-2013)
  • ARTO’ 2013 - Salone dell’artigianato d’arte e del design quotidiano - Torino, Lingotto Fiere 8 - 10 novembre 2013.
    Pubblicato sul B.U. n. 29 del 18 luglio 2013 Avviso pubblico per la partecipazione delle imprese artigiane piemontesi alla manifestazione.
  • Soppressione dell’Albo delle imprese artigiane e eliminazione delle C.P.A.
    Pubblicata la Legge regionale n. 5 del 23 aprile 2013 Modifiche della legge regionale 14 gennaio 2009, n. 1 smi (Testo Unico in materia di artigianato) e della legge regionale 9 dicembre 1992, n. 54 (Norme di attuazione della legge 4 gennaio 1990, n. 1 Disciplina dell’attività di estetista) - BU n. 17 - Supplemento 1 del 30/04/2013
    Leggi tutto

    La L.r. n. 5/2013 semplifica ulteriormente l’iter burocratico per l’acquisizione della qualifica di impresa artigiana attraverso:

    • la soppressione dell’Albo delle imprese artigiane sostituito a tutti gli effetti dal registro imprese (art. 22  Annotazione, modifica e cancellazione nel registro delle imprese)
    • l’eliminazione delle Commissioni provinciali per l’artigianato  (art. 24 Abrogazione di norme).

    Le funzioni amministrative concernenti l’annotazione, modificazione e cancellazione delle imprese artigiane nella sezione speciale del registro delle imprese sono delegate alle Camere di commercio. (art. 22).

    Alla Camera è affidato il compito di trasmettere l'annotazione della qualifica artigiana ed ogni modificazione intervenuta sulla posizione artigiana alla sede provinciale dell'INPS ai fini dell’applicazione della legislazione in materia di assicurazione, di previdenza e di assistenza (articoli 22 e 23 Annotazione nel registro delle imprese).

    La Commissione regionale per l'Artigianato, organo di tutela del settore artigiano, mantiene l’attività di decisione in ordine ai ricorsi amministrativi sui provvedimenti delle Camere di commercio svolgendo, anche, una funzione di informazione e coordinamento nei confronti delle medesime camere (art. 29 Funzioni della Commissione regionale per l’artigianato).

    Le Commissioni provinciali per l’artigianato e la Commissione regionale già costituite  continuano a svolgere le proprie funzioni fino alla conclusione dei procedimenti pendenti e comunque non oltre il centoventesimo giorno dall’entrata  in vigore della legge  regionale (art. 23 Norme transitorie).

    Altre novità

    L’accertamento del periodo lavorativo per l’ammissione all’esame e ai corsi regionali per l’attività di estetista e di acconciatore compete al settore Promozione, Sviluppo e Disciplina dell’artigianato (art. 34 bis Accertamento e attestazione del periodo lavorativo ai fini dell’ammissione all’esame e al corso di formazione per l’attività di estetista e di acconciatore).

    Eccellenza artigiana
    Con apposita delibera di Giunta regionale, sentite le confederazioni regionali artigiane e la Commissione regionale per l'artigianato, verranno definiti, in particolare, le procedure e le modalità per la selezione delle imprese in possesso dei requisiti previsti dai disciplinari (art. 14).

    Per  informazioni sulle novità introdotte in ordine all’annotazione, modifica, cancellazione delle imprese artigiane nella sezione speciale del Registro Imprese è possibile rivolgersi, in particolare:

    All’indirizzo http://www.regione.piemonte.it/artigianato/eccellenza.htm tutte le informazioni e  la modulistica riguardanti l'Eccellenza artigiana.

    È in fase di predisposizione la modulistica relativa all’accertamento del periodo lavorativo per l’ammissione all’esame e ai corsi regionali: estetista e acconciatore

  • Novità in materia di ACCONCIATORE e ESTETISTA : accertamento e attestazione del periodo lavorativo ai fini dell’ammissione all’esame e al corso di formazione per le attività di Acconciatore ed Estetista (art. 34 bis della L.r. 1/2009 smi).
    Leggi tutto
    Le domande possono essere inoltrate - via posta A/R o a mano - presso la Direzione Attività Produttive, via Pisano 6 Torino, 1° piano uffici nn. 120 - 122.
    Orario di ricevimento: dal lunedì al venerdì: 10,00 - 12,30.
    Per chiarimenti: tel. 011.43424950/4550.

    Modulistica:
    Domanda per acconciatore
    Documentazione da allegare

    Domanda per estetista
    Documentazione da allegare
  • Pubblicata la Legge regionale 7 maggio 2013, n. 8 Legge finanziaria per l'anno 2013. BU n.19 del 09/05/2013 S.1
    Leggi tutto

    La legge Finanziaria 2013 contiene disposizioni in materia di esercizio delle attività di Tintolavanderia agli articoli 34 Modifiche alla l.r. 38/2009 e all’articolo 39 Disposizioni transitorie.

    In particolare, l’articolo 13 bis della l.r. 38/2009 (come inserito dall’articolo 34 della citata L.f.) contiene una serie di disposizioni relative all’esercizio dell’attività di tintolavanderia: i commi 1 e 2 ribadiscono che l’esercizio di tale attività è soggetto alla segnalazione di inizio attività (SCIA) da presentare allo sportello unico (SUAP) ai sensi del D.P.R. 160/2010 nonché alla designazione di un responsabile tecnico in possesso dell’idoneità professionale, di cui all’articolo 2 della L. 84/2006, presso ogni sede dell’impresa.

    Si richiama in particolare l’attenzione sulle disposizioni transitorie che all’articolo 39, comma 4 della Legge Finanziaria 2013 dispone:

    • “Le tintolavanderie già in esercizio alla data di entrata in vigore della presente legge, che non hanno ancora individuato il responsabile tecnico, ai sensi dell’articolo 13 bis comma 2 della l.r. 38/2009, come inserito dall’articolo 34 della presente legge,   provvedono alla sua designazione entro il 30 settembre 2015 mediante una comunicazione al SUAP territorialmente competente. In caso contrario non possono proseguire nell’attività.“

    Al riguardo, si ricorda che la figura del responsabile tecnico non si applica alle tintolavanderie c.d self service o a gettone. L’articolo 17, comma 1, lettera b) del D.Lgs 147/2012 ha esteso anche a tale tipologia di attività la disciplina prevista per le tintolavanderie con esclusione della figura del responsabile tecnico.

  • PAR FSC 2007-2013 - Progetto “Bottega Scuola 2012/2014
    Avvio del bando per la presentazione delle candidature delle imprese dell’eccellenza artigiana per l’edizione 2012-2013 – scadenza 22 aprile 2013.
    Pubblicato Bando di gara per individuazione dell’agenzia formativa per la gestione del progetto 2012/2014 – scadenza: 12 febbraio 2013.
  • Programma AMVA - Botteghe di Mestiere: iniziativa promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, attuata da Italia Lavoro, per favorire l'inserimento lavorativo di giovani attraverso la promozione del contratto di apprendistato e la formazione on the job.
  • Operativi da novembre 2011 gli sportelli CAT Centri di Assistenza tecnica per l'Artigianato - 118 Pronto Intervento Antiburocrazia
  • Indagine Congiunturale sull’Artigianato Piemontese:
    Consuntivo primo semestre 2011 - Previsioni secondo semestre 2011
    Brochure completa, pdf - 449 kb