Regione Piemonte - Ambiente

In questa pagina:



Tematiche ambiente

banner

Banca Dati delle Zone Umide del Piemonte

In esecuzione della D.G.R. n. 64-11892 del 28/07/09 “Censimento della rete di aree umide presentì in Piemonte” la Direzione Ambiente e la Direzione Agricoltura della Regione Piemonte, con il supporto di Arpa Piemonte, hanno realizzato un inventario delle aree umide presenti sul territorio regionale, unitamente alla predisposizione di opportuna cartografia e alla costituzione della relativa banca dati.

Si tratta di un progetto articolato, svolto nel corso del 2010 e che, attraverso la raccolta di dati prodotti nell’ambito di differenti progetti svolti a livello regionale e locale, ha permesso di comporre un primo quadro conoscitivo della distribuzione delle zone umide sul territorio piemontese.

immagine

L’obiettivo principale del presente lavoro è quello di accrescere il livello di conoscenza relativo alla distribuzione delle diverse tipologie di zone umide sul territorio regionale in un’ottica di formazione ed informazione ambientale destinata sia ai tecnici impegnati in attività di analisi, valutazione e pianificazione ambientale e territoriale, di tutela e salvaguardia ambientale, sia ai privati cittadini interessati a conoscere le peculiarità ambientali del proprio territorio.

La prima fase del censimento ha comportato una ricognizione generale delle informazioni disponibili ai fini del progetto, attraverso una capillare attività di ricerca presso gli Enti in possesso di informazioni utili per il lavoro in oggetto. Il livello di collaborazione dei soggetti interpellati è stato rilevante e ha consentito il reperimento di circa 60 diverse basi dati. (in allegato le tabelle con l’elenco delle fonti dati reperite). 

Completata la fase di ricognizione, raccolta e prima selezione delle fonti informative si è avviata una importante fase di analisi ed interpretazione delle informazioni originarie, finalizzata a valutare e definire quali elementi utilizzare e quali criteri di classificazione adottare nell’ottica del censimento delle zone umide regionali.

La classificazione adottata è stata la seguente:

immagine

Il progetto ha portato alla realizzazione dei seguenti strumenti:

  • una banca dati geografica costituita complessivamente da 31 772 elementi cartografici (10 483 poligoni, 10 584 punti e 10 705 linee) corrispondenti ad un corrispettivo numero di tipologie di zone umide presenti sul territorio;
  • una cartografia regionale di sintesi in scala 1:250.000 ( visualizzazione)
  • un servizio web gis al fine di poter rendere disponibili i dati e le informazioni di censimento al pubblico interessato;
  • la pubblicazione "Le zone Umide del Piemonte" di  commento ed illustrazione della banca dati. (zip 177 MB)