Regione Piemonte - Ambiente

In questa pagina:



Tematiche ambiente

banner

Acqua

Puliamo il Bormida (26 settembre) per l’edizione 2014 della campagna nazionale Puliamo il Mondo

Il Contratto di Fiume del Bormida partecipa all’edizione 2014 della campagna nazionale di Puliamo il Mondo di Legambiente. La Direzione Ambiente della Regione Piemonte organizza, in partenariato con i Comuni di Cortemilia e di Camerana, l’evento Puliamo il Bormida in cui sono coinvolte le scuole del territorio che nella giornata del 26 settembre si daranno appuntamento sul fiume per fare attività didattica e di gioco per conoscere questo particolare ecosistema e il valore di uno dei suoi elementi fondamentali quale è la vegetazione ripariale.
Grazie alla collaborazione operativa del Corpo Forestale dello Stato (Stazione di Cortemilia) e dello Studio Sferalab e il supporto del progetto culturale “Valle Bormida: un’attività di pensiero” saranno svolte attività sul fiume per circa 200 ragazzi delle scuole elementari e medie inferiori a cui sarà distribuito il kit della campagna Puliamo il Mondo (cappellino, pettorina, guanti, etc.) e schede didattiche di campo.
Guarda il programma dell’evento

Evento di presentazione - Osiglia il 5 giugno 2013 (Giornata Mondiale dell’Ambiente)

  • Nel L’identità e le tradizioni, la partecipazione attiva, la salvaguardia dell’ecosistema fluviale, la cultura per le terre del Bormida: sono i contenuti preziosi che hanno caratterizzato l’evento del 5 giugno 2013, Giornata Mondiale dell’Ambiente, tenutosi a Osiglia..
    • Il piccolo centro ligure è stato meta dell’evento di presentazione che ha visto protagonisti oltre 300 giovani provenienti dalle scuole di Monesiglio, Saliceto, Camerana, Bubbio, Rivalta Bormida, Cassine, Acqui Terme, Carpeneto, Strevi e Alessandria. Con il progetto di sensibilizzazione denominato “I giovani per il Bormida” si è arricchito di contenuti il documento di Piano d’Azione del Contratto di Fiume coordinato dalla Regione Piemonte con la collaborazione di Finpiemonte. Un accordo volontario tra istituzioni, associazioni, imprese, mondo della scuola e cittadini per la riqualificazione, la tutela e la valorizzazione socio economica dei territori fluviali.
      Due workshop di progettazione partecipata, oltre 80 azioni individuate, indagini sulla percezione del paesaggio fluviale rivolti alla cittadinanza, racconti dei nonni, consultazione di autori dei luoghi, ricerca di foto storiche e la ricerca delle ricette sono tra le attività svolte in collaborazione con lo Studio Sferalab che ne ha curato l’animazione e la facilitazione sul territorio.
      Numerosi personaggi di rilievo appartenenti al mondo delle istituzioni sono intervenuti alla tavola rotonda per ascoltare le proposte sul futuro del fiume. A tal proposito i giovani hanno delineato le azioni prioritarie per le terre del Bormida. Hanno realizzato un video molto suggestivo “Parole della Bormida”: un viaggio virtuale tra i terrazzamenti, ambienti naturali, panorami, monumenti, chiese e castelli, sagre e tradizioni, erbe ad uso culinario e piatti tipici della valle. I giovani sperano che il fiume ritorni ad essere parte integrante della vita quotidiana, che lungo le sue sponde si torni a coltivare gli orti come tanto tempo fa, che si ripristinano le bialere, e che il fiume diventi un luogo dove riposarsi e ascoltare la voce dell’acqua. E poi che dire dei gloriosi e purtroppo inoperosi mulini della valle? Sono andati alla scoperta dai mulini, ormai abbandonati, presenti lungo le rive del fiume Bormida nei paesi in cui vivono. Attraverso la raccolta di materiale hanno ricordato il passato dei mulini di Camerana, Monesiglio, Gorzegno e Prunetto e hanno pensato anche ad un nuovo riutilizzo nel futuro come museo, B&B, mini centrale idroelettrica.
      Dopo l’incontro, nel pomeriggio, visita alla diga di Osiglia eccezionalmente aperta per l’occasione. L’ambiente lacustre, la natura, la produzione di “energia”, energia creativa in questo caso “energia di pensieri” per le terre del Bormida.

  • Guarda il video

Pubblicazioni realizzate dalle scuole della Valle Bormida

Che cos’è il Contratto di Fiume del Bormida

Il territorio coinvolto

Documenti e fasi del Presso

Materiali presentati dagli attori locali

Rassegna stampa