Regione Piemonte - Agricoltura - Fidejussione

In questa pagina:


Copertura costi di fidejussione

L’articolo 5 della legge regionale 3 agosto 2010, n. 19 ha istituito misura di aiuto a copertura dei costi di fideiussione per il settore della produzione dei prodotti agricoli a garanzia di anticipi su contributi nel settore della produzione dei prodotti agricoli oggetto di programmi regionali.

L’aiuto è concesso sotto forma di aiuto de minimis ai sensi del Regolamento (CE) N. 1535/2007 nel limite, per ciascuna impresa, di € 7.500,00 nell’arco di tre esercizi fiscali.

Possono beneficiare dell’aiuto tutte le imprese attive nella fase di produzione dei prodotti agricoli che debbano sostenere dei costi per il rilascio di fideiussioni a garanzia di anticipi su contributi concessi ai sensi del PSR 2007-2013 misure 112, 121, 125 azione 2 (Gestione delle risorse idriche) e 311.

Il contributo in conto capitale è pari 100% del costo della fideiussione per l’anno di rilascio e per il primo rinnovo, nel limite massimo dell’1,80% dell’importo garantito.

Per l’eventuale costo eccedente all’1,80% dell’importo garantito e fino ad un massimo del 2,60%, la Regione Piemonte concede un contributo aggiuntivo del 50%.

Pertanto il contributo in conto capitale massimo concedibile è pari al 2,20% dell’importo garantito (1,80%+0,40%).

Per le sole imprese ubicate in zona di montagna sono ammissibili anche i costi relativi al secondo rinnovo della fideiussione con le modalità sopra descritte.

Atti

Documenti

Per informazioni:
Settore Sviluppo agroindustriale e distrettuale
corso Stati Uniti 21 - 10128 Torino
tel. 011-432.1476
mail: adriano.favot@regione.piemonte.it, giuseppina.sattanino@regione.piemonte.it