Regione Piemonte - Agricoltura - Comunicazione

In questa pagina:


Il progetto Helpsoil

Il progetto LIFE+ HelpSoil, della durata di 4 anni (2013-2017) si propone di testare e dimostrare soluzioni e tecniche innovative di gestione dei terreni agricoli,  allo scopo di migliorare la funzionalità dei suoli contribuendo alla resilienza e all’adattamento dei sistemi territoriali verso l’impatto del cambiamento climatico.

L'iniziativa, finanziata dall'Unione Europea con 3 milioni di euro in quattro anni, coinvolge direttamente le Regioni Lombardia (capofila), Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia.
Le azioni progettuali interessano quindi l’intero bacino padano, estendendosi dalle aree di pianura ai limitrofi distretti collinari appenninici e subalpini.

Gli obiettivi che HelpSoil si pone sono:

  • attuare in aziende dimostrative (20 in tutto, di cui 3 in Piemonte) pratiche di agricoltura conservativa in grado di migliorare le funzioni ecologiche dei suoli (sequestro di carbonio, aumento di fertilità e biodiversità edafica, protezione dall’erosione), aumentando la sostenibilità e la competitività agricola;
  • applicare, in combinazione con le pratiche agricole conservative, tecniche innovative per favorire l’efficienza del consumo idrico e della fertilizzazione, e per contenere l’uso di fitofarmaci;
  • monitorare indicatori relativi alle funzioni ecosistemiche dei suoli e alle tecniche innovative per valutare i miglioramenti ambientali apportati dalle pratiche adottate;
  • promuovere la condivisione di esperienze tra tecnici ed agricoltori e sviluppare azioni dimostrative per sostenere la più ampia diffusione delle pratiche migliorative;
  • allestire linee guida per l’applicazione e la diffusione dell’agricoltura conservativa.

Attività e documentazione

 

Settore Produzioni agrarie e zootecniche
Alberto Turletti: alberto.turletti@regione.piemonte.it

Per maggiori informazioni:
http://www.lifehelpsoil.eu/