Regione Piemonte - Agricoltura - Viticoltura ed enologia

In questa pagina:



Somministrazione collettiva e qualità

La Regione Piemonte, con l’approvazione della deliberazione n. 11-5130 del 05/06/2017 di approvazione bozza accordo tra la Regione Piemonte e le Associazioni/Circoli che svolgono attività di ristorazione collettiva no profit intende promuovere la qualità dei prodotti forniti nei momenti di somministrazione collettiva, anche attraverso il coinvolgimento di soggetti, strutture ed enti di promozione locale senza fini di lucro al fine di incrociare e dare impulso alla sempre maggiore richiesta di qualità delle produzioni, sviluppo territoriale, rispetto e valorizzazione delle tradizioni.A tale scopo l’Assessorato Agricoltura della Regione Piemonte ha predisposto lo schema di accordo denominato “Buone pratiche nella cucina collettiva delle sagre e delle feste paesane” con l’allegato decalogo, che alleghiamo alla presente nota al fine di prenderne visione ed eventualmente comunicare la vostra intenzione di sottoscriverlo  qualora interessati. Gli obiettivi primari di tale protocollo sono:

  • mantenere vive le tradizioni locali
  • promuovere prodotti, preparazioni e bevande del territorio
  • somministrare pasti di buona qualità a un prezzo accessibile al grande pubblico, in conformità alle norme sulla sicurezza alimentare
  • fare sistema con i produttori agricoli e agroalimentari locali
  • impostare i menu e le modalità di somministrazione dei pasti su principi di sostenibilità ambientale ed eticità.

I soggetti interessati alla stipula del protocollo potranno darne comunicazione al Settore “Valorizzazione del Sistema Agroalimentare e Tutela della Qualità” inoltrando richiesta al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: valorizzazione.agroalimentare@cert.regione.piemonte.it

 

Referenti:
Per ulteriori informazioni contattare i funzionari
Paolo Giacomelli - tel. 011/4322830 oppure
Giovanna Ruo Berchera - tel. 011/4322927