Regione Piemonte - Agricoltura - Caccia, pesca e acquacoltura

In questa pagina:



Calendario venatorio

Si comunica che la Giunta regionale con provvedimento del 5 giugno 2018 ha deliberato di approvare il calendario venatorio per l'intero territorio regionale relativo alla stagione 2018/2019 così come riportato nell'allegato A) parte integrante e sostanziale del presente provvedimento e le istruzioni operative supplementari riportate nell’allegato B) parte integrante e sostanziale del presente provvedimento

La Giunta regionale, sentito l'ISPRA e il Comitato regionale di cui all'articolo 24 della legge regionale 4 settembre 1996, n. 70, entro e non oltre il 15 giugno di ogni anno, pubblica il calendario valido per l'intero territorio regionale e le disposizioni relative alla stagione venatoria.
Il calendario venatorio relativo all'intera annata venatoria, riguarda i seguenti oggetti:
a) specie cacciabili e periodi di caccia;
b) giornate e orari di caccia;
c) carniere giornaliero e stagionale;
d) ora legale di inizio e termine della giornata venatoria;
e) periodi, modalità per l'addestramento dei cani da caccia e loro impiego durante la stagione venatoria.

Anticipazioni e posticipazioni esercizio venatorio ATC e CA

La Giunta regionale, sentito l'ISPRA, può, per determinate specie, in relazione alle situazioni ambientali delle diverse realtà territoriali, modificare i periodi dell'esercizio venatorio compresi tra il 1° settembre e il 31 gennaio, e comunque nel rispetto dei limiti dell'arco temporale massimo indicati nel comma 1°. La stessa disciplina si applica anche per la caccia di selezione agli ungulati; l'esercizio venatorio a tali specie può essere autorizzato dal 1° agosto, con esclusione delle giornate di domenica nel mese di agosto, nel rispetto dell'arco temporale previsto all'articolo 18, comma 1 della legge 157/1992  .

Stagione 2018/2019

Archivio calendario venatorio

Stagione 2017/2018