Regione Piemonte - Agricoltura - Caccia, pesca e acquacoltura

In questa pagina:



AFV-AATV Cuneo

Afv-Aatv Cuneo

Si avverte che i dati riportati nella presente sezione hanno valore meramente indicativo dell’individuazione delle aziende faunistico-venatorie ed agri-turistico-venatorie, in quanto le informazioni riferite (confini, modifiche territoriali, elenchi delle specie oggetto di incentivazione faunistica, nominativi dei concessionari, ecc.) non sempre risultano aggiornate rispetto alle determinazioni assunte.

AFV

CN1 - Becchi Rossi

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "BECCHI ROSSI"

L'azienda si estende sul territorio del Comune di Argentera ricadente nella zona faunistico venatoria delle Alpi della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
DELLA VALLE Carlo

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune;
ungulati - camoscio, capriolo, cervo, muflone;
tipica fauna alpina - gallo forcello, coturnice, pernice bianca, lepre variabile.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN3 - Fontana Cappa

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria"FONTANA CAPPA"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di
Peveragno e Boves ricadenti nella zona faunistico venatoria delle Alpi della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
GIRAUDO Stefano

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, starna;
ungulati - camoscio, capriolo;
tipica fauna alpina - gallo forcello, coturnice, pernice bianca, lepre variabile.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN4 - La Bianca

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "LA BIANCA"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Celle di Macra, Marmora, Canosio, Castelmagno e Sambuco ricadenti nella zona faunistico venatoria delle Alpi della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
VAUDAGNA Osvaldo

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, starna;
ungulati - camoscio, capriolo, cervo ;
tipica fauna alpina - gallo forcello, coturnice, pernice bianca, lepre variabile.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN5 - Maladecia

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "MALADECIA"

L'azienda si estende sul territorio del Comune di
Vinadio ricadente nella zona faunistico venatoria delle Alpi della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
TROCELLO Andrea Stefano

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, fagiano, starna;
ungulati - camoscio, capriolo, muflone;
tipica fauna alpina - gallo forcello, coturnice, pernice bianca, lepre variabile.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN6 - Mondolè

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria"MONDOLE"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Pianfei, Villanova Mondovì, Frabosa Sottana e Roccaforte Mondovì ricadenti nella zona faunistico venatoria di pianura della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
DENINOTTI Andreino

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, fagiano, starna, germano reale;
ungulati - capriolo, camoscio;
tipica fauna alpina - fagiano di monte, coturnice, pernice bianca, lepre variabile.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN7 - Monte Nebin

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "MONTE NEBIN"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Sampeyre, Casteldelfino e Elva ricadenti nella zona faunistico venatoria delle Alpi della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
PEJRONE Carlo Alberto

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune;
ungulati - camoscio, capriolo, cervo ;
tipica fauna alpina - gallo forcello, coturnice, pernice bianca, lepre variabile.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN8 - Navette

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "NAVETTE"

L'azienda si estende sul territorio del Comune di Briga Alta ricadente nella zona faunistico venatoria delle Alpi della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
CARLI Carlo

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, starna;
ungulati - camoscio, capriolo;
tipica fauna alpina - gallo forcello, coturnice, pernice bianca, lepre variabile.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN9 - Navette Liguri

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "NAVETTE LIGURI"

L'azienda si estende sul territorio del Comune di Briga Alta ricadente nella zona faunistico venatoria delle Alpi della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
MANFREDI Manfredo
legale rappresentante della Società "Amici di S. Uberto" concessionaria della suddetta azienda.

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, starna;
ungulati - camoscio, capriolo;
tipica fauna alpina - gallo forcello, coturnice, pernice bianca, lepre variabile, fagiano di monte, coturnice, pernice bianca, lepre variabile.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN10 - Pietraporzio

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "PIETRAPORZIO"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Sambuco, Pietraporzio e Vinadio ricadenti nella zona faunistico venatoria delle Alpi della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
VIGLIETTA Matteo
legale rappresentante della Società "Azienda Faunistico-Venatoria Pietraporzio s.r.l." concessionaria della suddetta azienda.

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune;
ungulati - camoscio, capriolo, cervo, muflone;
tipica fauna alpina - gallo forcello, coturnice, pernice bianca, lepre variabile.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN11 - Sant' Albano

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "SANT'ALBANO"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Fossano, Sant'Albano Stura, Montanera e Castelletto Stura ricadenti nella zona faunistico venatoria di pianura della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
PEJRONE Francesco

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, fagiano, starna, pernice rossa, germano reale;
ungulati - capriolo.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN12 - Sant' Anna

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "SANT'ANNA"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Sampeyre, Elva, Stroppo, Macra e San Damiano Macra ricadenti nella zona faunistico venatoria delle Alpi della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
PEJRONE Carlo Alberto

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, starna;
ungulati - camoscio, capriolo; cervo;
tipica fauna alpina - gallo forcello, coturnice, pernice bianca, lepre variabile.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN13 - Monregalese

Azienda Faunistico-Venatoria "MONREGALESE"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Bastia Mondovì e Mondovì ricadenti nella zona faunistico venatoria delle Alpi della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
BELTRUTTI Giuseppe

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, starna, fagiano, pernice rossa e germano reale;
ungulati - capriolo.


CN14 - Torre Rossano

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "TORRE ROSSANO"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Cherasco e Narzole ricadenti nella zona faunistico venatoria di pianura della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
FRACASSI Marcello

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, fagiano, starna, germano reale.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN15 - Valli Borbore

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "VALLI BORBORE"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Monteu Roero, Canale, Castellinaldo, Vezza d'Alba, Castagneto, Guarente e Corneliano d'Alba ricadenti nella zona faunistico venatoria di pianura della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
BARBERO Giorgio

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, fagiano, starna, pernice rossa, germano reale.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN16 - Valmala

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "VALMALA"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Melle, Rossana, Valmala, Busca, Roccabruna e Villar San Costanzo ricadenti nella zona faunistico venatoria della zona delle Alpi della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
SASIA Alessandro

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, starna.
ungulati - capriolo;
tipica fauna alpina - gallo forcello, coturnice, pernice bianca, lepre variabile.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN17 - Viridio

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "VIRIDIO"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Marmora, Castelmagno, Monterosso Grana, Sambuco, Demonte, Vinadio e Aisone ricadenti nella zona faunistico venatoria delle Alpi della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
PEJRONE Francesco
legale rappresentante Associazione "Sportiva Cacciatori Amanti Fauna di Montagna" concessionaria della suddetta azienda.

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune;
ungulati - camoscio, capriolo, cervo;
tipica fauna alpina - gallo forcello, coturnice, pernice bianca, lepre variabile, fagiano di monte.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN26 - Valcasotto

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Faunistico-Venatoria "VALCASOTTO"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Roburent, Pamparato e Garessio ricadenti nella zona faunistico venatoria delle Alpi della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
MAROCCO Francesco

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, starna;
ungulati - camoscio, capriolo;
tipica fauna alpina - gallo forcello, coturnice, pernice bianca, lepre variabile.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]



AATV

CN2 - Ceresole d'Alba

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Agri-Turistico Venatoria "CERESOLE D'ALBA"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Ceresole d'Alba e Monteu Roero ricadenti nella zona faunistico venatoria di pianura della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
TRAVERSA Lorenzo

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, fagiano, starna, pernice rossa, germano reale;
ungulati: capriolo, daino.

All'interno dell'azienda è possibile esercitare l'attività di addestramento e allenamento dei cani da caccia di tipo "C", con facoltà di sparo, su fauna selvatica di allevamento appartenente alle specie: fagiano, starna, quaglia, pernice rossa e germano reale.
Le suddette attività sono consentite dal 15 gennaio al 10 settembre
.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN18 - Benese

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Agri Turistico-Venatoria "BENESE"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Bene Vagienna e Lequio Tanaro ricadenti nella zona faunistico venatoria di pianura della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
MERCONE Antonio

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, fagiano, starna, pernice rossa, germano reale;
ungulati: capriolo.

All'interno dell'azienda è possibile esercitare l'attività di addestramento e allenamento dei cani da caccia di tipo "C", con facoltà di sparo, su fauna selvatica di allevamento appartenente alle specie: fagiano, starna, quaglia, pernice rossa e germano reale.
Le suddette attività sono consentite dal 15 gennaio al 10 settembre
.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN21 - La Bombonina

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Agri Turistico-Venatoria "LA BOMBONINA"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Cuneo e Castelletto Stura ricadenti nella zona faunistico venatoria di pianura della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
TECCO Giovanni

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, fagiano, starna, pernice rossa, germano reale;
ungulati: capriolo.

All'interno dell'azienda è possibile esercitare l'attività di addestramento e allenamento dei cani da caccia di tipo "C", con facoltà di sparo, su fauna selvatica di allevamento appartenente alle specie: fagiano, starna e quaglia.
Le suddette attività sono consentite dal 15 gennaio al 10 settembre.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN22 - Mondolè

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Agri Turistico-Venatoria "MONDOLE"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Pianfei, Villanova Mondovì, Frabosa Sottana e Roccaforte Mondovì ricadenti nella zona faunistico venatoria di pianura della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
DENINOTTI Andreino

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, fagiano, starna, pernice rossa, germano reale;
ungulati - capriolo.

All'interno dell'azienda è possibile esercitare l'attività di addestramento e allenamento dei cani da caccia di tipo "C", con facoltà di sparo, su fauna selvatica di allevamento appartenente alle specie: fagiano, starna, quaglia, pernice rossa e germano reale.
Le suddette attività sono consentite dal 15 gennaio al 10 settembre.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN23 - Roncaglia

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Agri Turistico-Venatoria "RONCAGLIA"

L'azienda si estende sul territorio del Comune di Cherasco ricadente nella zona faunistico venatoria di pianura della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
DOGLIANI Ennio

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, fagiano, starna, germano reale.

All'interno dell'azienda è possibile esercitare l'attività di addestramento e allenamento dei cani da caccia di tipo "C", con facoltà di sparo, su fauna selvatica di allevamento appartenente alle specie: fagiano, starna, quaglia e germano reale.
Le suddette attività sono consentite dal 15 gennaio al 10 settembre.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN24 - Staffarda

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Agri Turistico-Venatoria "STAFFARDA"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Barge, Saluzzo, Revello e Envie ricadenti nella zona faunistico venatoria di pianura della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
ORDINE Mauriziano

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, fagiano, starna, pernice rossa, germano reale.

All'interno dell'azienda è possibile esercitare l'attività di addestramento e allenamento dei cani da caccia di tipo "C", con facoltà di sparo, su fauna selvatica di allevamento appartenente alle specie: fagiano, starna, quaglia e germano reale.
Le suddette attività sono consentite dal 15 gennaio al 10 settembre.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]


CN25 - Tenuta Pollenzo

Inquadramento provinciale
Cartografia ufficiale

Azienda Agri Turistico-Venatoria "TENUTA POLLENZO"

L'azienda si estende sul territorio dei Comuni di Bra, Cherasco e La Morra ricadenti nella zona faunistico venatoria di pianura della Provincia di Cuneo.

Direttore concessionario:
FRUS Domenico
legale rappresentante della Società "Laghi di Pollenzo s.s." concessionaria della suddetta azienda.

All'interno dell'azienda le specie di incentivazione faunistica, per le quali non è previsto l'obbligo dell'annotazione sul tesserino venatorio, sono:
specie stanziali - lepre comune, fagiano, starna, pernice rossa, germano reale.

Visualizzazione cartografia completa di dettaglio.
[Scarica il plug-in   per visualizzare i formati DJVU]