Regione Piemonte - Agricoltura - Comunicazione

In questa pagina:


IL PIEMONTE A CHEESE DI BRA
Bra, 20-23 Settembre 2013

Piemonte, con circa 900.000 capi bovini, di cui circa 160.000 vacche da latte, è una delle regioni a più forte vocazione zootecnica. C’è una prevalenza di allevamenti piccoli e medi, in cui è preponderante il lavoro dell’uomo, e dove, in buona parte, il bestiame è nutrito con foraggi prodotti dalla stessa azienda; gran parte delle aziende sono insediate nelle aree di collina, alpine e prealpine che consentono eccellenti condizioni pedoclimatiche e di benessere degli animali. Basti pensare che sono oltre 500 i Margari che ogni anno portano oltre 30.000 capi nei 290.000 ettari di alpeggi piemontesi.
Tutte condizioni, queste, che distinguono il latte prodotto per forti caratteristiche peculiari e di qualità, ideale per il consumo fresco.
Qualità del latte espresse anche dai prestigiosi formaggi che ne derivano. Un terzo del latte prodotto in Piemonte si trasforma in formaggi, emblematicamente rappresentati da ben 9 formaggi a DOP (Denominazione di Origine Protetta), di cui 6 esclusivamente piemontesi: Bra, Castelmagno, Murazzano, Raschera, Robiola di Roccaverano, Toma Piemontese, il Gorgonzola prodotto anche in Lombardia e il Taleggio e Grana Padano prodotti in altre regioni del nord Italia. A questi, si aggiungono altri 60 formaggi, riconosciuti come Prodotti Agroalimentari Tradizionali del Piemonte.
Dunque, una ampia e variegata produzione che è anche frutto della attenzione riservata in Piemonte alla biodiversità e alla salvaguardia delle razze autoctone. Cosicché, tra quelle bovine, accanto alla razza Frisona, troviamo la Piemontese, la Bruno Alpina, la Valdostana, la Pezzata Rossa d’Oropa. Tra quelle ovine, la Biellese, Frabosana, Sambucana, Delle Langhe; tra i caprini, la Alpina Comune, la Roccaverano e Vallesana.
A Cheese di Bra, questo sistema zootecnico e lattiero-caseario piemontese, oltre ai tanti produttori e aziende espositori nelle varie aree mercatali della città, troverà emblematica rappresentazione in un’area espositiva collettiva sita in piazza Spreitenbach, organizzata da Assopiemonte DOP e IGP che raggruppa i 6 Consorzi di tutela dei formaggi DOP piemontesi.
In quest’area, complementariamente alle attività operative promozionali e commerciali, si inserisce l’azione di accoglienza dei visitatori e di divulgazione, conoscenza di quello che possiamo definire il sistema lattiero-caseario piemontese, comprese le presentazioni e degustazioni delle sue eccellenti produzioni, che Assopiemonte DOP e IGP svolgerà in collaborazione con l’Assessorato ll’agricoltura della Regione Piemonte, con l’Assessorato all’economia montana Regione Piemonte e con la compartecipazione di altri soggetti come IMA Piemonte, ASCOM Bra, Collisioni, Confcooperative Fedagri Piemonte, Alpilat Piemonte, Onaf, Enoteca Regionale del Barolo, il consorzio di tutela del Gorgonzola e del Taleggio, il Consorzio Piemonte Land of Perfection che raggruppa i Consorzi di tutela dei vini piemontesi, la pizzeria Gennaro Esposito di Bra e una collaborazione tematica con l’ARAP che gestirà i box espositivi di alcuni capi delle principali razze lattifere bovine, ovine, caprine del Piemonte.
Un ricco calendario di eventi e incontri, come si può vedere nel programma a fianco, che propongono i temi, i problemi, le novità del comparto lattiero-caseario zootecnico e gli appuntamenti per presentare e degustare i formaggi, il crudo di Cuneo e il riso di Baraggia del Piemonte, anche in abbinamento con i grandi vini e altri prodotti agroalimentari.
Dunque, una presenza e un programma degni dell’importanza di Cheese, che indubbiamente rappresenta la più grande kermesse internazionale sui formaggi e che costituisce una grande occasione per far conoscere, agli operatori e visitatori provenienti da ogni parte del mondo, ai quali diamo il benvenuto, il nostro sistema lattiero-caseario, le nostre eccellenze agroalimentari e il loro contesto economico, produttivo, territoriale.

Gian Luca Vignale
Assessore all’economia montana Regione Piemonte

Gianni Siccardi
Presidente Assopiemonte DOP e IGP

Claudio Sacchetto
Assessore Agricoltura Regione Piemonte


Contatti
Settore programmazione e valorizzazione del sistema agroalimentare
Corso Stati Uniti, 21 -10128 Torino
10128 Torino
tel. 011-432.4325/3938
fax 011-432.3964
tutelagri@regione.piemonte.it