Regione Piemonte - Agricoltura - Suoli

In questa pagina:



I suoli e i paesaggi del Piemonte

Lo studio e la valorizzazione della risorsa suolo e del paesaggio costituiscono per la Regione Piemonte obiettivo strategico anche per l'attuazione di politiche di sviluppo sostenibile.

Questo obiettivo è perseguito attraverso tre differenti ambiti di attività:

  • la cartografia dei suoli alle diverse scale di utilizzo ed il relativo catalogo delle tipologie pedologiche regionali. Essa costituisce lo strumento di conoscenza della geografia del suolo sul territorio piemontese. Questa attività è completata dalla messa a punto di modelli interpretativi sul comportamento, la capacità d’uso, le attitudini e le limitazioni dei suoli, nonché con la redazione di cartografie derivate dal tema suolo, finalizzate ad una più efficace gestione della risorsa;
  • la cartografia dei paesaggi agrari e forestali a scala 1:250.000 e le relative descrizioni di sistemi, sottosistemi e sovraunità di paesaggio del Piemonte consentono una lettura integrata delle principali componenti ambientali idonea per una corretta programmazione territoriale e ambientale;
  • le analisi del terreno agrario permettono la conoscenza dei caratteri fisico-chimici prevalentemente riferiti all'orizzonte superficiale del suolo, a scala di appezzamento agrario. Esse costituiscono un indispensabile strumento per la corretta gestione agronomica delle coltivazioni e sono organizzate in un database consultabile online.

Le attività inerenti la cartografia dei suoli e dei paesaggi agrari e forestali sono svolte dall’Unità Operativa Patologia Ambientali e Tutela del Suolo dell'Istituto per le Piante da Legno e l'Ambiente (IPLA SpA), ente strumentale della Regione Piemonte, mentre le analisi dei terreni sono svolte dal Laboratorio agrochimico regionale.