Regione Piemonte - Agricoltura - Osservatorio Faunistico

In questa pagina:



Convegno

Fauna selvatica e attività antropiche: una convivenza possibile

Torino - lunedì 3 aprile 2006, ore 08,30
Centro congressi della Regione Piemonte, corso Stati Uniti 23

Le interazioni tra la fauna selvatica e le attività antropiche sono continue e spesso conflittuali. Gli impatti degli agro-sistemi e delle infrastrutture sulle popolazioni dei selvatici, così come gli incidenti stradali che coinvolgono la fauna e i danni alle coltivazioni causati dagli stessi animali, sono in costante aumento. Le esigenze della fauna selvatica da un lato, e degli agricoltori e degli automobilisti dall’altro, devono quindi trovare delle risposte che tengano conto dei rispettivi bisogni.

In quest’ottica, le azioni di prevenzione rappresentano sempre le soluzioni più indicate, sia che si affrontino i problemi legati alla viabilità, sia che si cerchi di salvaguardare il lavoro degli agricoltori.

Nel caso di specie particolarmente problematiche poi, a fianco degli interventi di prevenzione, devono essere attuate politiche di gestione e di controllo delle popolazioni per ridurne l’impatto, utilizzando, in primo luogo, metodi ecologici e, come extrema ratio, piani mirati di abbattimento.

Il convegno, che si articola in due sessioni specifiche, vuole essere un momento di confronto fra le esperienze italiane ed europee sui temi in questione. Sarà anche allestita una "sessione poster" per consentire ai soggetti interessati di contribuire con la descrizione delle proprie esperienze sui temi della giornata.

Atti del convegno

Sono scaricabili gli atti del Convegno "Fauna selvatica e attività antropiche: una convivenza possibile" tenutosi il 3 aprile 2006 a Torino.

Parte I (da pag 5 a pag 38) (pdf, 3,47 MB)

  • Vittorio Bosser-Peverelli, Loredana Carisio - Osservatorio regionale sulla Fauna selvatica della Regione Piemonte
    Le interazioni tra fauna selvatica e attività antropiche
  • Mino Taricco - Assessore all'Agricoltura, Tutela della Fauna e della Flora della Regione Piemonte
    Le nuove misure regionali per il contenimento dei cinghiali
  • Vincenzo Coccolo, Enrico Rivella - ARPA Piemonte (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale Piemonte)
    Attività di ARPA Piemonte per la mitigazione degli impatti sulla fauna

Parte II (da pag 39 a pag 84) (pdf, 3,20 MB)

  • Carme Rosell - MINUARTIA Estudis Ambientals (E)
    Le esperienze di mitigazione degli impatti sulla fauna in Spagna
  • Alberto Maffiotti, Davide Vietti - ARPA Piemonte (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale Piemonte)
    Carta delle reti ecologiche del Piemonte
  • Marco Dinetti - Responsabile nazionale ecologia urbana LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli)
    Esperienze di mitigazione degli impatti sulla fauna in Italia
  • Chiara Montroni - Dipartimento Economia e Ingegneria Agrarie dell'Università di Bologna
    Modello sperimentale di dissuasore ottico
  • Monica Amadori - ARES Piemonte (Agenzia Regionale Strade Piemonte)
    Prime applicazioni di misure di mitigazione in Piemonte

Parte III (da pag 85 a pag 135) (pdf, 1,12 KB)

  • Silvano Toso - INFS (Istituto Nazionale per la Fauna selvatica)
    Linee guida per la gestione del cinghiale con particolare riferimento alle strategie di prevenzione dei danni
  • Jakub Borkowski - Forest Research Institute, Section of Forest Ecology and Wildlife Management
    I cervidi e il patrimonio agro-forestale: esempi d'impatto nel sud-est della Polonia
  • Lorenzo Galardi - ARSIA (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione del settore agricolo-forestale della Regione Toscana)
    Le esperienze di prevenzione dei danni causati da ungulati e da avifauna
  • Roberto Cocchi - INFS (Istituto Nazionale per la Fauna selvatica)
    I sistemi di contenimento delle popolazioni di nutrie
  • Alberto Dotta - Consorzio Forestale Alta Valle Susa
    I danni al patrimonio forestale: monitoraggio e prevenzione

Sessione Poster