Regione Piemonte

In questa pagina:



Giovani al centro: partenariati territoriali per politiche, servizi e imprenditoria giovanile in Burkina Faso

Il Progetto, promosso dalla Regione Piemonte, è realizzato in Burkina Faso con il finanziamento dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo.

Progetto: Giovani al centroIl Burkina Faso, tra i territori dove la Regione Piemonte interviene da lungo tempo, secondo i parametri dell’ONU è fra i dieci Paesi più poveri del mondo con una speranza di vita di 58 anni , età media di 17,2 e una popolazione scarsamente alfabetizzata (46,% per gli uomini, 33 % per le donne - fonte UNESCO 2013).

Il Paese ha registrato, a partire dal 2000, elevati tassi di crescita economica (4-6%) a cui non è corrisposto né un miglioramento delle condizioni di vita adeguato né una riduzione della percentuale di persone in condizioni di povertà (43,9% della popolazione), mostrando quindi una crescita economica debole e poco collegata alla creazione di posti di lavoro stabili . Alla base del tessuto economico del Paese c’è una vasta attività di economia informale che riguarda il 93% degli occupati. In questo contesto un grave problema è rappresentato dalla disoccupazione giovanile (circa l’80%), che spinge i giovani verso esperienze migratorie.

Il Progetto Giovani al Centro è la naturale evoluzione delle azioni di cooperazione decentrata promosse da oltre 20 anni dalla Regione Piemonte e dalla Regione Toscana in collaborazione con altri attori del territorio piemontese e toscano. A tal fine ci si è concentrati nei territori di 7 collettività locali del Burkina Faso che hanno partenariati territoriali attivi con le AL piemontesi e toscane per promuovere lo sviluppo di politiche occupazionali e servizi per l’impiego e l’imprenditoria giovanile attraverso lo scambio di buone pratiche sud-sud e nord-sud, consolidando il network dei partenariati territoriali coinvolti.

Il Progetto

Progetto: Giovani al centroIl progetto di cooperazione internazionale mira a promuovere lo sviluppo economico sostenibile e inclusivo in sette aree del Burkina Faso rafforzando il ruolo delle Autorità Locali (AL) e sostenendo le politiche occupazionali a favore della popolazione giovanile.

Più in specifico il percorso di cooperazione decentrata andrà a:

  1. Rafforzare le competenze delle Autorità Locali coinvolte nell’elaborazione di politiche e servizi per l’impiego e l’imprenditoria giovanile
  2. Favorire la creazione di impiego e di impresa da parte dei giovani e delle giovani, migliorandone le competenze professionali e digitali, e facilitandone l’accesso a servizi di accompagnamento e agli strumenti finanziari dedicati
  3. Promuovere strategie e metodologie innovative in tema di politiche e servizi locali per l’ impiego e imprenditoria giovanile attraverso gli scambi Sud-Sud e Nord-Sud e consolidando il network dei partenariati territoriali coinvolti.

Attivita - principali risultati attesi

Progetto: Giovani al centroLe azioni ruoteranno intorno agli attuali Centri giovani, già presenti e attivi nei diversi territori coinvolti del Burkina Faso, rafforzandone il management e sperimentando iniziative formative e servizi di accompagnamento all’imprenditorialità prè e post avvio dell’attività.
Numerose le attività previste, tra le quali :

Più in specifico il percorso di cooperazione decentrata andrà a:

  1. la realizzazione di uno  Studio diagnostico sulle politiche e sui servizi per l’impiego e l’imprenditoria rivolte ai giovani e alle giovani nei territori implicati sulla base del quale articoleranno azioni di concertazione multi-stakeholder in tema di servizi per l’impiego e l’imprenditoria giovanile
  2. Aggiornamento e accompagnamento dei funzionari pubblici e formazione del personale operativo sulle politiche per i giovani, in particolare sulle azioni  formative e di accompagnamento all’imprenditorialità e progettazione e  realizzazione di  7 Piani di intervento per la creazione e/o il consolidamento di Centri servizi per l’impiego e l’imprenditoria giovanile;
  3. Formazione rivolta ai giovani e alle giovani per il rafforzamento delle competenze professionali e digitali in settori produttivi innovativi e sostenibili delle economie locali dei territori implicati, in tema di accesso al credito e gestione del micro-credito e sostegno, avvio e accompagnamento di almeno 26 attività imprenditoriali proposte da giovani  (acquisto di attrezzature e forniture  assistenza alla gestione finanziaria ecc)
  4. Organizzazione e realizzazione di un Atelier Sud-Sud e in tema di politiche e servizi per l’impiego e l’imprenditoria giovanile in Burkina Faso e Study Tour nei Centri di servizio, di un Forum internazionale su Cooperazione Decentrata, Politiche giovanili e Sviluppo sostenibile nell’ambito degli Obiettivi dell’Agenda 2030
  5. Alle azioni svolte in Burkina si aggiungeranno molte attività di sensibilizzazione e diffusione del progetto in Piemonte e Toscana.

Partenariati territoriali e Località dell’intervento

Le attività del progetto si realizzeranno in 7 zone del Burkina Faso attraverso l’implicazione operativa dei seguenti partenariati territori:

  1. Commune de Ouahigouya, Comune di Moncalieri
  2. Commune de Gourcy, Comune di Grugliasco, CISV ONG
  3. Commune de Boussou, Comune di Cumiana, CISV ONG
  4. Commune de Banfora, Comune di Trino Verc., Comité de Jumelage de Banfora, Comitato del Gemellaggio di Trino
  5. Commune de Ziniaré, Comune di Bistagno, Crescere insieme s.c.s., LVIA ONG
  6. Commune de Nagbingou, Comune di Viareggio, Centro Sviluppo Umano Onlus
  7. Mairie de V° Arrondissement de Ouagadougou, Regione Toscana, Comune di San Miniato, Movimento Shalom onlus, Associazione Euro-African Partnership (EUAP Onlus)

Destinatari

Funzionari pubblici e il personale di servizi locali pubblici e/o privati incaricati delle politiche e dei servizi per l’impiego e l’imprenditoria giovanile, dei 7 AL burkinabé partner, per un totale di circa 70 persone coinvolte  nelle concertazioni multi stakeholders

Giovani, delle 7 AL burkinabé, coinvolti nelle formazioni professionali, per un totale di 300 giovani di cui almeno il 30% donne . Alcuni di questi giovani, circa 105 parteciperanno a formazioni dedicate alla gestione del microcredito e 26 giovani saranno direttamente coinvolti nell’avvio di un’attività imprenditoriale

Rappresentanti delle Associazioni giovanili, circa 70 persone delle 7 AL burkinabé partner (di cui almeno 50 di età non superiore ai 35 anni e almeno il 30% donne)

Rappresentanti ed operatori delle OSC circa 70 persone delle 7 AL burkinabé partner ( di cui almeno la metà di età non superiore ai 35 anni e almeno 30% donne)

Promotori

Progetto: Giovani al centroRegione Piemonte con finanziamento dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

Partner

Italia:
Comune di Moncalieri, Comune di Grugliasco, Comune di Cumiana, Comune di Trino Vercellese, Comitato del Gemellaggio di Trino, Comune di Bistagno, CISV ONG LVIA, ONG Crescere insieme s.c.s., Consorzio delle ONG Piemontesi, Università degli Studi di Torino, Lions Italiani con i Bambini nel Bisogno - Children in need ONLUS, Compagnia di San Paolo, Regione Toscana, Comune di Viareggio, Comune di San Miniato, Centro Sviluppo Umano Onlus, Movimento shalom onlu,s Associazione Euro-African Partnership (EUAP Onlus)

Burkina Faso:
Commune de Ouahigouya, Commune de Gourcy Commune de Boussou, Commune de Banfora, Comité de Jumelage de Banfora, Commune de Ziniaré, Commune de Nagbingou, Mairie de V° Arrondissement de Ouagadougou

Durata

30 mesi
marzo 2018 - settembre 2020

Budget

Costo Totale del progetto Euro 1.250.332,20
Finanziamento AICS Euro 750.032,20 (60%)
Contributo totale dei partner Euro 500.300,00 (40%)
Contributo Regione Piemonte Euro 242.000,00 (20%)
(72.000,00 € personale dipendente e 170.000,00 € cash)

Per approfondimenti:

https://www.aics.gov.it/
http://www.regione.toscana.it/cittadini/welfare/cooperazione-internazionale