Regione Piemonte

In questa pagina:



Affari internazionali

Compete al Settore, nel rispetto dell’indirizzo del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale e in conformità con gli obiettivi fissati dagli Organi di Governo, lo svolgimento delle attività in materia di: relazioni istituzionali con gli altri Paesi e con organismi internazionali, governativi e non, e quelle derivanti dall’appartenenza a reti e associazioni; organizzazione e coordinamento di eventi di rappresentanza all’estero (missioni istituzionali, imprenditoriali e tecniche); visite ufficiali e missioni dall’estero; predisposizione di accordi a valenza internazionale, compresi i gemellaggi, e supporto alle attività conseguenti; coordinamento delle attività regionali a valenza internazionale; elaborazione e realizzazione di programmi e iniziative di cooperazione e solidarietà internazionale, e gli interventi di emergenza e raccordo con organismi locali, nazionali, europei e internazionali connessi a tali attività; coordinamento delle attività di sviluppo della competitività del sistema economico regionale su scala internazionale; sostegno multisettoriale istituzionale e finanziario al tessuto imprenditoriale (in particolare alle PMI) per il consolidamento competitivo su mercati e aree geografiche ritenuti strategici; relazioni istituzionali e operative con il Centro Estero per l’Internazionalizzazione del Piemonte; cura del raccordo con istituzioni e organismi nazionali e internazionali per l’informazione degli italiani all’estero, attuazione della legislazione  regionale in materia di emigrazione, degli indirizzi e dei progetti della Consulta dell’emigrazione.

In Evidenza

Archivio

9 gennaio 2018 - Graduatoria del Bando ""Piemonte&Africa Sub sahariana– Anno 2017

Č stata pubblicata la graduatoria del Bando "Piemonte&Africa Sub sahariana– Anno 2017" sul BUR n. 1 del 4/01/2018
I 21 progetti ammessi a finanziamento sono stati presentati dai Comuni piemontesi impegnati in attivitŕ e iniziative di cooperazione decentrata in Benin, Burkina Faso, Mali e Senegal.